Lunedì, 24 Settembre 2018 16:41

Un ciclo di incontri su Raffaello Ulivi, architetto del Barocco pistoiese

Pistoia - La figura del sacerdote e architetto Raffaello Ulivi, personalità illustre del Settecento, ha rivoluzionato l’aspetto dei palazzi nobiliari pistoiesi e di gran parte delle chiese tardo barocche della città.

La sua attività inizia all’incirca nel 1720, con il cantiere della chiesa di San Giovanni Decollato, detta il Tempio, e continua fino alla morte avvenuta nel 1759, dividendosi fra i rifacimenti dei palazzi della famiglia De’ Rossi e Brunozzi, le chiese di San Leone e di Santa Maria del Carmine e supervisionando cantieri minori come quello dell’Oratorio della Compagnia della Croce.

L’architetto ha saputo portare a Pistoia un linguaggio nuovo, riuscendo a far trasparire da ogni progetto il dialogo continuo tra pittura, scultura e architettura, rivoluzionando edifici sacri e profani.

Di seguito il programma di visite e conferenze – a cura di Giulia Anabasi e Simone Martini e promosse da Fondazione Caript – per riscoprire opere e progetti dell’enigmatica figura del prete e architetto che porta il linguaggio barocco nei palazzi e nelle chiese della città:

 

28 settembre, ore 16 – Palazzo de’ Rossi, via de’ Rossi 26, Pistoia

Conferenza Sulle tracce di un architetto pistoiese: Raffaello Ulivi

A seguire visita a Palazzo de’ Rossi

29 settembre, ore 10.30 – Con punto di ritrovo in Piazzetta Sant’Andrea, Pistoia

Visita all’Oratorio del Santissimo Crocifisso e chiesa di Santa Maria del Carmine

6 ottobre, ore 10.30 – via San Pietro 32-36, Pistoia

Visita alla chiesa di San Giovanni Decollato detta il Tempio

ore 15.30/16.30 – Palazzo de’ Rossi, via de’ Rossi 26, Pistoia

Visita a Palazzo de’ Rossi

ore 17.30 – Terrazza Grandonio, Palazzo de’ Rossi, via de’ Rossi 26, Pistoia

Concerto della Banda Borgognoni

Per le visite guidate prenotazione obbligatoria: 338 3133212

La partecipazione è gratuita e fino a esaurimento posti.

Articoli correlati (da tag)