Mercoledì, 26 Febbraio 2020 15:17

Allo Spazio un saggio sulla storia del fascismo in Toscana

Un'immagine della marcia su Roma Un'immagine della marcia su Roma

Pistoia - Giovedì 27 febbraio alle ore 17.30, presso Lo Spazio di via dell’ospizio, in collaborazione con L'Istituto Storico della Resistenza di Pistoia, presentazione del volume “La Fascistissima. Il fascismo in Toscana dalla marcia alla Notte di San Bartolomeo" di Andrea Giaconi.

Presenta il libro Marco Palla (UNIFI), coordina Chiara Martinelli (ISRPT), saluti di Roberto Barontini (Presidente ISRPT), sarà presente l'autore Andrea Giaconi.

In questo libro ci si propone di cogliere le tappe, i protagonisti, le dinamiche e gli effetti dell'avvento e del consolidamento del fascismo in Toscana, visto in particolare nel suo processo evolutivo da movimento armato e "indisciplinato" a strumento del regime centrale, totalmente rispettoso e devoto alle direttive mussoliniane.

Attraverso le vicende regionali intercorse tra il 1922 e il 1925, si tenta di ricostruire le lotte politiche, gli assetti del potere locale, le linee di governo del territorio. Esse sono ripercorse nei continui mutamenti e nelle progressive evoluzioni dei quadri del partito fascista.

Mutamenti ed evoluzioni che si riflessero sulla trasformazione della sociabilità interna al PNF e sulla politica da esso attuata sul territorio, nei confronti degli avversari e della comunità nel senso più ampio del termine. In particolare, l'analisi si concentra su come il partito poté influire sul potere locale ed evolversi da violento strumento reazionario ed eversivo allo stesso tempo, ad organo restauratore di un ordine in "doppiopetto" fortemente colluso con le frange conservatrici del notabilato locale.

Articoli correlati (da tag)