Speciali Reportcult: PISTOIA BLUES | PRESENTE ITALIANO


 
 

Martedì, 06 Ottobre 2020 12:11

Allo Spazio la "Foto di classe" di Giuseppe Grattacaso

Un dettaglio della copertina del libro Un dettaglio della copertina del libro

Pistoia - Venerdì 9 ottobre alle ore 18.00, presso Lo Spazio di via dell‘ospizio, Giuseppe Grattacaso presenta "Foto di classe. La scuola della ripartenza raccontata dall’Ultimo Banco".

Insieme all'autore interviene Michele Cocchi.Leonard, Cristina, Miriam, Rhiam sono studenti delle superiori, e sono gli scomparsi. Sebbene non si sia mai parlato tanto di scuola quanto nei mesi di lockdown, gli adolescenti in quanto tali, senza i loro abiti di alunni, non hanno avuto la stessa attenzione mediatica dei fratelli minori; anzi, si sono semplicemente volatilizzati dalla vita collettiva. Giuseppe Grattacaso, insegnante e poeta, seduto a un immaginario ultimo banco insieme ai suoi studenti, racconta delle loro speranze, paure e incertezze nella scuola ai tempi della maturità con la mascherina, dell’insegnamento confinato nei tablet e nei pc.

Una scuola traballante e impaurita che si è ritrovata protagonista delle cronache nazionali, riscoprendosi luogo dell’incontro e della crescita, dal quale si vorrebbe fuggire per poi averne nostalgia. Foto di classe invita a non lasciare che nel dibattito pubblico, tutto concentrato su sicurezza e distanze, si perda l’occasione di ripensare le modalità di insegnamento, di riflettere su quello che la comunità scolastica avrebbe dovuto essere nell’era pre-Covid, ma soprattutto su ciò che potrebbe ancora diventare.

Giuseppe Grattacaso è nato a Salerno nel 1957 e da molti anni vive a Pistoia, dove insegna Lingua e letteratura italiane in un liceo linguistico. Ha pubblicato i libri di poesia Devozioni (1982), Se fosse pronto un cielo (1991), L’attimo dopo (2003), Confidenze da un luogo familiare (2010), La vita dei bicchieri e delle stelle (2013). Con Il mondo che farà (Elliot, 2019) ha vinto il Premio Prestigiacomo e il Premio Pisa ed è stato finalista al Premio Frascati.

Come sempre l'ingresso sarà libero, con posto non numerato e regolato in ottemperanza alla normativa Covid-19. Per questo motivo la capienza sarà consentita a un massimo di 20-25 persone. Al termine della presentazione è previsto, anche per chi non è riuscito a partecipare all'incontro, il firmacopie.

Articoli correlati (da tag)