Arte

 

di Luciano Marchi

Porretta - Su Franco Fontana è stato detto (e scritto) tanto.

Firenze - Dopo un lungo e delicato restauro finanziato dal quotidiano giapponese Yomiuri Shimbun e curato dai tecnici dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, in questi giorni è ritornata sopra l’altare maggiore della Chiesa di San Carlo dei Lombardi la grande tavola dipinta nell’ultimo ventennio del XIV secolo da Niccolò di Pietro Gerini e raffigurante la Deposizione e Resurrezione di Gesù.

Roma (Adnkronos) - "Questa mostra epocale ha coinvolto non soltanto tutti i luoghi sacrali del Barocco a Roma ma, a testimonianza dell'interesse mondiale che sta ricevendo, ha avuto contributi dal Louvre di Parigi, dal museo statale Hermitage di San Pietroburgo, dal Museo del Padro di Madrid, dalla Staatliche Museen di Berlino e dai Musei Vaticani".

di Giacomo Martini

Roma - La mostra di Chagall a Roma: “Love and Life” al Chiostro del Bramante. L’amore e la vita del pittore russo raccontati in 140 opere: fino al 26 luglio in mostra a Roma ci sono le fiabe, le passioni e le visioni del grande artista russo.

Firenze (Adnkronos) - A Palazzo Spini Feroni, in via Tornabuoni a Firenze, dall'8 maggio al 3 aprile 2016, il Museo Salvatore Ferragamo dedica una mostra alla storia di questo secolare palazzo, in occasione delle celebrazioni del 150esimo anniversario di Firenze Capitale del Regno d’Italia, quando l’edificio nel 1865 viene scelto come sede del Municipio.

Napoli (Adnkronos) - Riapre da oggi al pubblico la Villa dei Misteri di Pompei, dai meravigliosi affreschi ispirati al mito di Dioniso, dopo quasi due anni di restauri e una chiusura al pubblico di tre mesi.

Firenze - A chiusura della mostra “I tesori della Fondazione Buccellati”, che si è tenuta nel Museo degli Argenti nei mesi invernali della stagione 2014-2015 con grande successo di pubblico, per volontà del suo presidente Gianmaria Buccellati e della consorte Rosa Maria, la Fondazione Buccellati ha concretizzato la promessa di lasciare in comodato al museo ben 34 oggetti preziosi, già visibili nelle vetrine del Museo di Palazzo Pitti.

MADRID (Adnkronos) - Le ossa di Miguel de Cervantes (1547-1616), autore del capolavoro 'Don Chisciotte della Mancia', non hanno mai lasciato il convento delle Trinitarie Scalze a Madrid e per tanto è "possibile" che tra i resti recuperati "si trovino alcuni frammenti" del grande scrittore spagnolo del Siglo de Oro.

Firenze - Torna visibile da domani la Sala dell’Ermafrodito della Galleria degli Uffizi, chiusa dallo scorso autunno per realizzare il nuovo allestimento che comprende anche un grande dipinto di Ligozzi, oggetto di una recente donazione.

di Marcello Paris

Firenze - Accolti dall’arringatore, il grande bronzo ( fine del II° primi del I° secolo a.C.) proveniente dal Museo Archeologico Nazionale di Firenze, si entra nella mostra "Potere e pathos" allestita a Palazzo Strozzi di Firenze.