Arte

Bologna - Aprirà al pubblico il 14 febbraio 2015 la grande mostra dedicata a Bologna “Da Cimabue a Morandi. Felsina Pittrice”, a cura di Vittorio Sgarbi e ospitata a Palazzo Fava Palazzo delle Esposizioni dove rimarrà fino al17 maggio 2015.

Firenze - Si compone di circa 50 dipinti la “Retrospettiva” sul lavoro artistico di Olga Sinclair. Una mostra itinerante che è allestita a Firenze a Palazzo Medici Riccardi fino al 26 febbraio 2015 nelle sale espositive del Museo Mediceo (piano terra, Via Cavour 1), organizzata dalla Provincia di Valencia con la collaborazione della Città Metropolitana di Firenze con il patrocinio del Comune di Firenze.

Ferrara - Eleganti ritratti di protagoniste della Belle Epoque tra sale rinascimentali fastosamente decorate, camerini segreti che fanno da scrigno a paesaggi e nature morte pulsanti di emozioni. 

Firenze - Fino al 3 febbraio mostra antologica di Hans Schirmacher nella Sala Fabiani di Palazzo Medici Riccardi a Firenze. Orario feriale e festivo 8.30-19 (chiusura il mercoledì).

dall'inviato Giacomo Martini

Roma - Si chiamava Sir Denis Mahon, collezionista e storico dell'arte inglese, il maggiore esperto dell'arte italiane del 1600, scomparso tra anni fa, è il protagonista di una delle mostre più interessanti dell'anno, una parata di capolavori che lasciano senza fiato.

 Genova – Dopo Steve McCurry, Stanley Kubrick, Edvard Munch e Robert Capa un'altra mostra imperdibile a Palazzo Ducale. Fino all'8 febbraio 2015 l'arte di Frida Kahlo troverà spazio negli appartamenti del Doge.

Bologna - Il Museo civico medievale, in collaborazione con la Basilica di San Petronio, dedica (fino al 12 aprile 2015) ad uno dei maggiori protagonisti della pittura tardogotica in Italia, Giovanni di Pietro Falloppi, meglio noto come Giovanni da Modena (circa 1375-1456), l'esposizione “Giovanni da Modena.

Firenze - “Picasso e la modernità spagnola”. Superata la cifra record di 150mila presenze, la rassegna fiorentina, che racconta la straordinaria influenza di Picasso sull'arte spagnola, continua a suscitare un grade interesse di critica e ad essere tra gli eventi espositivi più visitati in Italia.

Firenze - Inaspettata e importante “scoperta” di carattere archeologico agli Uffizi.

Firenze - È stato presentato questa mattina alla Galleria dell’Accademia di Firenze - alla presenza del soprintendente ad interim del Polo Museale Fiorentino, Alessandra Marino, e del direttore del museo, Angelo Tartuferi, il rinnovato allestimento delle “Salebizantine”, i tre spazi al piano terra del museo che i visitatori incontrano arrivando dal braccio laterale della Tribuna del David, avviandosi verso l’uscita del museo.