Venerdì, 04 Ottobre 2019 16:19

Il Parco della Fattoria di Celle eletto "parco più bello d'Italia"

Un'opera presente nel Parco di Celle Un'opera presente nel Parco di Celle

Pistoia – Il Parco della Fattoria di Celle di Pistoia premiato come “il parco più bello d'Italia” per l'anno 2019.

Insieme al Parco della Reggia di Venaria in provncia di Torino, il Parco privato di Villa di Celle, posto in località Santomato a pochi chilometri da Pistoia, è risultato vincitore della dicissettesima edizione del concorso nazionale “Il Parco più Bello d’Italia”. Un riconoscimento prestigioso, esito di una selezione che ogni anno premia i due parchi più belli tra i circa mille parchi e giardini aderenti al network e censiti nella guida online “ilparcopiubello.it“, che ogni giorno fornisce ai visitatori le indicazioni sui percorsi di visita, orari di apertura, un fitto calendario di eventi ed attività da vivere durante tutta la stagione di apertura.

Situata sulle colline pidstoiesi, in una splendida posizione per godere del panorama che spazia dal Duomo di Firenze alle torri di Serravalle, la Fattoria di Celle viene così definita già in origine: “L’insieme di architettura, scultura, parco, giardini, fontane, opere d’arte costituisce un episodio significativo e riassuntivo della cultura sette-ottocentesca del Granducato”.

Al suo interno esiste una collezione di arte ambientale riconosciuta a livello internazionale e voluta dalla famiglia Gori col preciso intento di sperimentare un nuovo tipo di partecipazione nella creatività contemporanea. Agli artisti è richiesto l’assoluto rispetto per la natura e per lo spazio in cui intervengono.

Qui ha inizio un complesso e ambizioso programma di arte ambientale che consiste nella realizzazione di progetti per i quali lo spazio cessa il suo rituale ruolo di semplice contenitore per assumere quello più importante di parte integrante dell’opera.

La Collezione Gori si identifica a Celle come un laboratorio interdisciplinare delle arti in un ambiente che continua senza sosta un’attività creativa in un ambiente naturalistico d’eccellenza. Nata senza modelli di riferimento, è divenuta poi un esempio per tante altre realtà in Italia e all’estero. Ad oggi conta ottanta installazioni tra opere nel parco e all’interno degli edifici storici.

Ogni anno ospita appassionati d’arte, musei e istituzioni di tutto il mondo, a testimonianza del successo di una scelta coraggiosa e originale, di sintesi fra arte e natura in un contesto ambientale, storico e architettonico di assoluto valore.

L'auspicio è che tale riconoscimento possa portare a una maggiore valorizzazione del Parco e della sua collezione d'arte, anche tra gli stessi cittadini pistoiesi, presso i quali la Villa di Celle non è così conosciuta come forse meriterebbe.

 

Articoli correlati (da tag)