Giovedì, 26 Ottobre 2017 17:14

Roma . “Hostile” ha aperto la Festa del cinema

di Giacomo Martini

Roma - Con il film di Scoot Cooper “Hostile” si è aperta la 12° edizione del “La Festa del cinema” di Roma.

Ambientato nel 1892, racconta la storia di un leggendario capitano che accetta con riluttanza di scortare un capo guerriero Cheyenne in punto di morte e la sua famiglia fino alle terre natie. I due vecchi rivali affrontano un viaggio complesso, lunghissimo e difficile, mille miglia di cammino da Fort Berringer alle praterie del Montana in un paesaggio difficile e spietato. Tra i protagonisti Christian Bale e Wes Studi. Il film è in anteprima nazionale.

Oggi è stata la volta dell’attesissimo film dei fratelli Taviani “Una Questione Privata” dal romanzo di Beppe Fenoglio.

Ben 39 saranno i film del concorso internazionale. Fin dalle prime edizioni la rassegna “Alice nella città” ha raccolto l’interesse del pubblico e della critica, proponendosi come l’evento di maggiore qualità del Festival prima e della Festa oggi.

Ricchissimo come sempre il programma; 11 i film in concorso, 5 fuori concorso, 9 eventi speciali, 3 dedicati alle serie per la Tv; ma non solo, una sezione dal titolo “Panorama” proporrà 11 film, e per non dimenticare anche la produzione italiana, 9 lungometraggi 3 13 cortometraggi. Senza dimenticare l’omaggio decennale al Premio Lux che viene consegnato al miglior film della rassegna. Tutto per la gioia dei bambini e degli studenti che da sempre affollano queste proiezioni.

Le proiezioni occuperanno oltre alle sale tradizionali dell’Auditorium, anche le sale del Villaggio del Cinema, il Maxxi, la Casa del Cinema, il My Cityplex Europa, il Cinema Admiral e il Cinema Trevi. Gli spettatori saranno ancora una volta i protagonisti assegnando il Premio del pubblico BNL.

La festa si articola in sei sezioni: la Selezione ufficiale (Tutti ne parlano-Eventi Speciali ); Gli Incontri ravvicinati ; Retrospettiva (Omaggi, Film della Nostra Vita ); Altri Eventi; Alice Nella Città e convegni. Tra questi ultimi ricordiamo “Il futuro dell’audiovisivo”, il 27 ottobre presso la Fondazione Cinema per Roma (sala Petrassi ) nel corso del quale Bruno Zambardino presenterà la ricerca “Il Capitale Umano”, una ricognizione delle professionalità nel cinema e nell’audiovisivo. L’altro incontro sarà dedicato a “L’importanza del Made in Italy”; la Festa ospiterà inoltre il seminario sul tema “Creatività e crescita culturale in Europa: quale ruolo per il servizio pubblico”, presso il Maxxi. Si parlerà inoltre della condizione della critica cinematografica da riviste, giornali , mass media libri e web.

Articoli correlati (da tag)