Sabato, 13 Ottobre 2018 16:12

Presente Italiano, una serata dedicata ai “corti” sperimentali

Una scena del cortometraggio "Blu" Una scena del cortometraggio "Blu"

Pistoia – Presente Italiano dedica una serata ai cortometraggi sperimentali prodotti in Italia.

La proiezione del cortometraggio “Blu” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti è uno degli eventi speciali della quarta giornata di Presente Italiano, in programma domenica 14 ottobre alle ore 21.30 presso il Centro Culturale Il Funaro di Pistoia.

Durante l’incontro interverranno il critico cinematografico Giulio Sangiorgio e i registi stessi. Il corto, presentato alla 75/ma Mostra del Cinema di Venezia, conduce lo spettatore in luoghi normalmente inaccessibili e invisibili e mostra l’indissolubile legame tra uomini e macchine, tra tecnologia e lavoro manuale raccontando un viaggio notturno e sotterraneo all’interno della TBM, letteralmente Tunnel Boring Machine, il macchinario utilizzato per scavare i tunnel e le metropolitane di tutto il mondo. A seguire un film a sorpresa.

Le attività del festival si apriranno alle 18.00 con la presentazione del dvd “Animazioni 5”, una raccolta che propone un viaggio alla scoperta della più recente produzione di cinema d'animazione d'autore italiano, alla presenza di Roberto Paganelli di Laboratorio OTTOmani. Alle 19.15 sarà invece il momento della consegna del Premio Opera Prima a “Macbeth: Neo Film Opera” del Daniele Campea, alla presenza dell’autore presso il Centro culturale Il Funaro (via del Funaro, 16). La storia racconta di Macbeth, che ascolta la profezia di tre streghe che gli predicono l’ascesa al trono di Scozia e diventa subito ossessionato da quella predizione. Tra lui e il trono nulla si può frapporre a costo di tramare e uccidere chiunque possa intralciargli la strada, aiutato dalla moglie. Ma ogni profezia ha un suo risvolto beffardo e Macbeth se ne accorgerà nel più atroce dei modi.

Parallelamente, presso il cinema Roma (via Laudesi, 6), continua l’omaggio dedicato ai fratelli Vanzina.

Si parte alle 17.00 con “Mai stati uniti” commedia-avventura del 2013 con Vincenzo Salemme, Ambra Angiolini, Ricky Memphis e Anna Foglietta dove cinque sconosciuti scoprono, inaspettatamente, di essere fratelli tra loro. Per ricevere la parte di eredità che spetta a ciascuno, dovranno prima spargere le ceneri del loro defunto padre in Arizona. Il viaggio, tra peripezie è malintesi, sarà l'occasione per conoscersi.

Alle 19.00 è in programma “South Kensington” commedia leggera con Rupert Everett, Enrico Brignano e Gianpaolo Morelli. Nel quartiere londinese di South Kensington lord Nick Brett, ridotto sul lastrico da una serie di affari sballati, sbarca il lunario affittando alcune camere della sua casa a studenti e impiegati stranieri. I nuovi inquilini sono Antonio, un giovane arrivato a Londra per imparare l'inglese e Francesco, un bancario. In poco tempo i due ragazzi riusciranno a introdursi nella jet society grazie al potente "passaporto" rappresentato dal loro padrone di casa e a far innamorare di loro due belle ragazze.

Alle 21.15 ci sarà la replica di “Sotto il vestito niente”.

 

 

Articoli correlati (da tag)