Speciali Reportcult: PISTOIA BLUES | PRESENTE ITALIANO


 
 

Sabato, 13 Ottobre 2018 16:39

Al via la nuova edizione del Festival del Cinema di Roma

Martin Scorsese Martin Scorsese

di Giacomo Martini

Roma – Al via la XIII edizione del Festival di Roma, il 18 ottobre prossimo.

La rassegna si apre con il film “Bad Time at the El Royale” di Drew Goddard, con Jeff Bridges, Cynthia Erivo, Dakota Johnson, Jon Hamm, Cailee Spaeny, Lewis Pullman, Nick Offerman e Chris Hemsworth. Sette estranei, ognuno con un passato da nascondere e un segreto da proteggere, si incontrano all’El Royale sul lago Tahoe, un misterioso e fatiscente hotel al confine tra California e Nevada. La notte del loro incontro sarà un momento decisivo: tutti avranno un’ultima, fatidica possibilità di redenzione. Il film uscirà nelle sale italiane il 25 ottobre.

Tra gli altri film della selezione ufficiale ricordiamo “The Miseducation of Cameron Post“ di Desiree Akhavan, regista newyorkese di origini iraniane, una delle voci più originali della produzione indipendente internazionale. Il festival proporrà un grande numero di anteprime ed una serie di “incontri ravvicinati“ con importanti protagonisti del cinema internazionale, nella prestigiosa sede dell’Auditorium di Renzo Piano.

Due saranno le retrospettive, a cura di Mario Sesti, dedicate a Peter Sellers, straordinario attore inglese, noto per la sua carica comica e famoso per l’interpretazione del Commissario Clouzot. L’altra dedicata a Maurice Pialat, regista francese, Palma d’oro a Cannes per “Sotto il sole di Satana“. La presenza italiana all’interno della selezione ufficiale sarà testimoniata da due film: “Il vizio della speranza” di Edoardo De Angelis con Pina Turco e il nuovo film di Paolo Virzì “Notti magiche“. Una commedia noir che racconta il ritrovamento del cadavere di un produttore cinematografico nelel acque del Tevere, i principali sospettati dell’omicidio sono tre sceneggiatori. Il genere noir sarà proposto in una apposita rassegna.

Tra gli eventi più importanti il Premio alla carriera al regista Martin Scorsese, autore di indimenticabili capolavori come “Taxi Driver“, “Means Streets“, “Toro Scatenato”: a consegnare il premio sarà Paolo Taviani. Il regista incontrerà il pubblico nella tradizionale sezione degli “Incontri ravvicinati“. Un altro incontro sarà dedicato a Cate Blanchette, due volte premio Oscar. Ha lavorato con Woody Allen, Steven Spielberg, Wes Anderson, Ron Howard, Steven Soderberg. L’Alto Commissario dell’ONU per i rifugiati la ha nominata Goowill Ambassador per il suo impegno umanitario.

Gli altri incontri vedranno la partecipazione dell’attrice Sigourney Weaver, dello scrittore Jonathana Safron Foer, dello sceneggiatore Pierre Bismuth. Ci saranno incontri anche con artisti italiani, da Giuseppe Tornatore as Alba e Alice Rohrwacher e con i direttori della fotografia Luca Bigazzi e Arnaldo Catinari e due grandi montatori, Giogiò Franchini e Esmeralda Calabria.

Il manifesto della XIII edizione del festival propone un'immagine di Peter Sellers nei panni dell’indimenticabile Commissario Clouzot. Anche Roma dovrà misurarsi con le polemiche legate a Netflix. “Io sono favorevole a Netflix, Amazon, Hulu ed all’innovazione che portano“ dichiara Antonio Monda, direttore del festival. Registreremo le risposte e le possible polemiche che queste affermazioni provocheranno in un mondo che sta vivendo una crisi strutturale profonda di cui le sale sono la prima vittima.

 

Articoli correlati (da tag)