Venerdì, 23 Novembre 2018 14:35

Cortometraggi, web series e fiction al Bolognini Film Festival

Un momento della conferenza stampa di presentazione del festival Un momento della conferenza stampa di presentazione del festival

di Raffaele Totaro

Pistoia - Per l’ottava edizione torna a Pistoia e a Monsummano Terme il “Mauro Bolognini Film Festival”, il festival di cinema dedicato al grande regista pistoiese.

Dal 23 al 25 novembre il festival si dividerà nella giornata di venerdì al teatro Yves Montand a Monsummano e nelle giornate di sabato e domenica al teatro pistoiese che porta il nome del cineasta a cui è dedicato il festival.

Una prima sezione è dedicata ai cortometraggi realizzati dalle scuole elementari e medie dove gli alunni sono gli attori protagonisti delle pellicole, una seconda alle web series, ovvero le serie che vanno in onda sulla rete e che stanno assumendo sempre più importanza e una terza alla fiction.

Il livello di questa edizione è, come sempre, molto alto. Tra i lavori proiettati vi sono nomi illustri di interpreti quali Monica Guerritore e Giovanni Storti, storico componente del trio Aldo, Giovanni e Giacomo. Come sottolineato dal presidente della fondazione Caripit Luca Iozzelli, dal sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi e dal presidente del centro Mauro Bolognini Roberto Cadonici, questa edizione punta ad affermare ulteriormente il festival come uno tra gli eventi dedicati al cinema tra i più importanti in Italia, frutto della collaborazione tra la Fondazione Caripit, il Comune di Pistoia e ovviamente il centro Bolognini.

La direzione artistica è affidata ancora a Gabriele Cecconi, il quale ha sottolineato come quest’anno il tutto sia dedicato al Bolognini produttore, ovvero Manolo, fratello di Mauro, deceduto un anno fa e più volte campione di incassi con il cinema degli anni Settanta e Ottanta.

Proprio per omaggiare Manolo, sabato 24 per la prima volta non verrà proiettato un film di Mauro, ma bensì uno prodotto dal minore dei fratelli, ovvero “La Pelle” diretto da Liliana Cavani ed interpretato da Marcello Mastroianni, Claudia Cardinale e Burt Lancaster. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero fino a esaurimento posti.

Articoli correlati (da tag)