Mercoledì, 29 Luglio 2015 02:00

Venezia 72. Annunciati i film in concorso

Venezia - Annunciati i 55 film del cartellone della 72ma edizione della Mostra del cinema di Venezia.

Il programma selezionato dal direttore artistico Alberto Barbera vede la massiccia presenza di produzioni americane, ma ben 4 titoli italiani in concorso che si contenderanno il Leone d'oro, “Sangue del mio sangue” di Marco Bellocchio, coproduzione italo-franco-svizzera interpretata tra gli altri dal figlio Piergiorgio, Alba Rohrwacher, Filippo Timi e Roberto Herlitzka, “A bigger splash” di Luca Guadagnino con Tilda Swinton, Ralph Fiennes, Dakota Johnson e Corrado Guzzanti. , “Per amor vostro” di Giusepe Gaudino, interpretato da Valeria Golino, Massimiliano Gallo e Adriano Giannini. e “L’attesa” dell’esordiente Piero Messina.

I quattro film italiani in concorso rappresentano "un segnale forte, un segnale positivo per il cinema italiano" ha detto il direttore della Mostra di Venezia Alberto Barbera nel corso della presentazione del festival, ma è necessario "stare attenti a non illuderci sul fatto che voglia dire che lo stato del cinema italiano sia ottimo. Temo che non sia così" ha poi proseguito.

Ridotto all'osso quest'anno la partecipazione in concorso di autori orientali, solitamente molto presenti a Venezia. Troviamo solo “Behemoth” di Zhao Liang e fuori concorso “Hu Guan” con Lao Pao Er.

Già note le anteprime mondiali di “Black Mass" di Scott Cooper, con Johnny Depp, nella sezione fuori concorso, così come il film d'apertura della mostra, “Everest” di Baltasar Kormakúr, con Jake Gyllenhaal. Sezione questa dove spicca anche un cortometraggio di “lusso”, “The Audition” di Martin Scorsese, con Robert De Niro e Leonardo DiCaprio.

Per quanto riguarda il concorso di Venezia 72, prevedibili alcune presenze come “The danish girl” di Tom Hooper, con il premio Oscar Eddie Redmayne nel ruolo di Einar Wegener, uno dei primi uomini ad aver ottenuto il cambiamento di sesso, e quella del Maestro Atom Egoyan con il suo “Remember” sul dramma dell’Olocausto.

Da segnalare anche la presenza, sempre in concorso, di Kary Fukunaga, regista della prima e acclamata serie “True detective”, con “Beasts of no nation”, storia un giovane africano costretto a diventare un mercenario interpretato dall'attore londinese Idris Elba, e della star Kristen Stewart nel film “Equals” di Drake Doremus.

 

Ecco il cartellone completo delle opere della 72ma edizione della Mostra del cinema di Venezia.

Venezia 72, concorso internazionale:

Emin Alper, “Abluka - Frenzy”
Turchia, Francia, Qatar, 114'
con Mehmet Özgür, Berkay Ates

Laurie Anderson, “Heart of a dog”
Usa, 75'
con Laurie Anderson

Marco Bellocchio, “Sangue del mio sangue”
Italia, Francia, Svizzera, 106'
con Roberto Herlitzka, Pier Giorgio Bellocchio, Lydiya Liberman, Fausto Russo Alesi, Alba Rohrwacher, Federica Fracassi, Filippo Timi

Sue Brooks, “Looking for Grace”
Australia, 97'
con Richard Roxburgh, Radha Mitchell, Odessa Young, Terry Norris, Harry Richardson

Drake Doremus, “Equals”
Usa, 101'
con Kristen Stewart, Nicholas Hoult, Guy Pearce, Jacki Weaver

Atom Egoyan, “Remember”
Canada, Germania, 95'
con Christopher Plummer, Martin Landau, Dean Norris, Bruno Ganz, Jürgen Prochnow, Heinz Lieven

Cary Fukunaga, “Beasts of no nation”

Usa, 133'
con Idris Elba

Giuseppe M. Gaudino, “Per amor vostro”
Italia, Francia, 110'
con Valeria Golino, Massimiliano Gallo, Adriano Giannini

Xavier Giannoli, “Marguerite”
Francia, Repubblica Ceca, Belgio, 127'
con Catherine Frot, André Marcon, Michel Fau, Christa Théret, Denis Mpunga, Sylvain Dieuaide

Amos Gitai, “Rabin,the last lady”
Israele, Francia, 153'
con Ischac Hiskiya, Pini Mitelman, Michael Warshaviak, Einat Weizman, Rotem Keinan, Yogev Yefet, Yael Abecassis

Luca Guadagnino, “A bigger splash”
Italia, Francia, 120'
con Tilda Swinton, Ralph Fiennes, Matthias Schoenaerts, Dakota Johnson, Corrado Guzzanti

Olivier Hermanus, “The endless river”
Sud Africa, Francia, 108'
con Nicolas Duvauchelle, Crystal-Donna Roberts, Clayton Evertson, Darren Kelfkens, Denise Newman

Tom Hooper, “The danish girl”
Regno Unito, Usa, 120'
con Eddie Redmayne, Alicia Vikander, Amber Heard, Sebastian Koch, Ben Whishaw, Matthias Schoenaerts

Charlie Kaufman-Duke Johnson, “Anomalisa”
Usa, 90'
(animazione)
con Jennifer Jason Leigh, David Thewlis, Tom Noonan

Zhao Liang, “Behemoth”
Cina, Francia, 95'
(documentario)

Piero Messina, “L'attesa”
Italia, Francia, 100'
con Juliette Binoche, Lou de Laâge, Giorgio Colangeli, Domenico Diele, Antonio Folletto, Giovanni Anzaldo

Jerzy Skolimowski, “11 minut”
Polonia, Irlanda, 81'
con Richard Dormer, Paulina Chapko, Wojciech Mecwaldowski, Dawid Ogrodnik, Andrzej Chyra

Aleksandr Sokurov, “Francofonia”
Francia, Germania, Paesi Bassi, 87'
con Louis-Do de Lencquesaing, Benjamin Utzerath

Pablo Trapero, “El Clan”
Argentina, Spagna, 108'
con Guillermo Francella, Peter Lanzani

Lorenzo Vigas, “Desde Allà”
Venezuela, Messico, 93'
con Alfredo Castro, Luis Silva

Christian Vincent, “L'Hermine”
Francia, 98'
con Fabrice Luchini, Sidse Babett Knudsen

 

Fuori concorso

 

Evgeny Afineevsky, “Winter on fire”
Ucraina, 85'
(documentario)

Daniel Alfredson, “Go with me”
Usa, Canada, Svezia, 90'
con Anthony Hopkins, Julia Stiles, Ray Liotta, Alexander Ludwig, Hal Holbrook, Steve Bacic, Lochlyn Munro

Yann Arthus Bertrand, “Human”
Francia, 188'
(documentario)

Noah Baumbach-Jake Paltrow, “De Palma”
Usa, 109'
(documentario)

Amy Berg, “Janis”
Usa, 115'
(documentario)

Claudio Caligari, “Non essere cattivo”
Italia, 100'
con Luca Marinelli, Alessandro Borghi, Silvia D’Amico, Roberta Mattei

Scott Cooper, “Black Mass”
Usa, 122'
con Johnny Depp, Joel Edgerton, Benedict Cumberbatch, Rory Cochrane, Jesse Plemons, Dakota Johnson, Peter Sarsgaard, Kevin Bacon

Hu Guan-Lao Pao Er, “Mr. six”
Cina, 135'
con Feng Xiaogang

Baltasar Kormàkur, “Everest” (film d'apertura)
Regno Unito, USA, 122'
con Jason Clarke, Josh Brolin, John Hawkes, Robin Wright,  Michael Kelly, Sam Worthington, Keira Knightley, Emily Watson, Jake Gyllenhaal

Sergei Loznitsa, “Sobytie”
Paesi Bassi, Belgio, 74'
(documentario)

Franco Maresco, “Gli uomini di questa città io non li conosco”
Italia, 115'
(documentario)

Thomas Mccarthy “Spotlight”
Usa, 123'
con Michael Keaton, Mark Ruffalo, Rachel McAdams, Stanley Tucci, Liev Schreiber, Brian d’Arcy James

Tsai Ming Liang, “Afternoon”
Taipei cinese, 137'
con Tsai Ming-Liang, Lee Kang-sheng

Gianfranco Pannone, “L'esercito più piccolo del mondo”
Città del Vaticano, Italia, Svizzera, 80'
(documentario)

Arturo Ripstein, “La calle de la Amargura”
Messico, Spagna, 99'
con Patricia Reyes Spíndola, Nora Velázquez, Sylvia Pasquel, Arcelia Ramírez, Alejandro Suárez, Alberto Estrella

Martin Scorsese, “The audition”
Usa, 16'
con Robert De Niro, Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Martin Scorsese

Bertrand Tavernier, “La vie et rien d'autre”
Francia, 135'
con Philippe Noiret, Sabine Azéma

Frederick Wiseman, “In Jackson Heights”
Usa, 190'
(documentario)

Articoli correlati (da tag)