Lunedì, 14 Luglio 2014 02:00

Si chiude la stagione dei concerti a Villa Rospigliosi

di Marco Baronti

Lamporecchio - L’ultimo appuntamento della XXII Stagione Concertistica “Musicarte” di Villa Rospigliosi di Lamporecchio si terrà martedì 15 luglio.

Durate la serata, fa sapere l'associazione Cultura e Musica “Giulio Rospigliosi”, si esibirà alle 21.15 il chitarrista Flavio Nati, vincitore del concorso “Rospigliosi” edizione 2014.

Dotato di numerosi riconoscimenti, l’artista si esibirà in un repertorio esteso e vibrante concludendo, con un grande momento di fantastica e coinvolgente musica, la XXII Stagione Concertistica.Diplomatosi nel settembre 2012 a pieni voti e con lode presso il Conservatorio di Santa Cecilia sotto la guida del maestro Arturo Tallini, Flavio Nati si avvicina allo studio della chitarra classica all'età di 8 anni, incominciando a frequentare le lezioni del maestro Maurizio Greco. Successivamente conosce il maestro Giuliano Balestra, di cui ne segue i corsi di perfezionamento; attualmente frequenta un biennio di specializzazione presso il Conservatorio di Maastricht, Olanda, sotto la guida di Carlo Marchione. Ha partecipato a numerose masterclass con artisti di calibro internazionale, quali Zoran Dukic, duo Maccari-Pugliese, Nuccio d'Angelo, Rolf Lislevand, Massimo Lonardi, Elena Papandreou e Enea Leone. In particolare, è stato ammesso come allievo effettivo sia come solista che in formazioni cameristiche presso la prestigiosa Accademia Chigiana di Siena, dove ha seguito i corsi tenuti dal maestro Oscar Ghiglia ed è stato selezionato per suonare nel saggio finale, ricevendo anche un diploma di merito.

Le sue esibizioni sono state innumerevoli: all’Università “La Sapienza” in occasione dell’incontro “Le radici del sapere scientifico”, al Teatro Argentina e al Teatro Marcello, all’Auditorium CASC della Banca d’Italia e al Museo Nazionale dell’Alto Medioevo e al Museo degli Strumenti di Roma; presso il Palazzo Orsini di Monterotondo all’interno del Sesto Festival di Chitarra Città di Monterotondo, al Castello Colonna di Genazzano, al Palazzo Caetani di Fondi, al Palazzo Farnese di Caprarola, al Palazzo Annibaldeschi di Montecompatri.Nel 2012, in occasione del II Guitfest ,Festival Internazionale di Chitarra, Flavio Nati è stato selezionato per suonare il brano “Invisible Fabric” del compositore portoghese Pedro Louzeiro presso la Sala Accademica del Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Inoltre, ha suonato presso la sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica di Roma nell’ambito di una rassegna di musica contemporanea, prendendo parte all’orchestra di cento chitarre elettriche costituita per l’esecuzione della Symphony No.

Negli ultimi anni si è poi aggiudicato premi in vari concorsi nazionali ed internazionali tra cui: il XVIII Concorso Internazionale di Gargnano, il XII Concurso José Tomàs Villa de Petrer (Petrer, Spagna), il XX Concorso Nazionale “Giulio Rospigliosi”, 4th World Guitar Competition (Novi Sad, Serbia), il Concorso Nazionale di Chitarra "Ferdinando Carulli".Nel 2012, insieme alla flautista Gloria Ammendola, Nati si aggiudica il primo premio al Concorso Internazionale di Chitarra “Ferdinando Carulli” per la sezione musica da camera.

Socio fondatore dell’Associazione Culturale Arte2O con sede in Roma, costituita da studenti di varie discipline ed attiva nell’organizzazione di eventi artistici e musicali indirizzati principalmente ad un pubblico giovanile.  Dal 2013 fa parte dell’ottetto di chitarre Supernova diretto dal maestro Arturo Tallini formato da giovani talenti italiani vincitori di importanti concorsi nazionali ed internazionali.