Speciali Reportcult: PISTOIA BLUES | PRESENTE ITALIANO


 
 

Lunedì, 10 Luglio 2017 18:09

Niccolò Fabi arriva la Notte Rossa Avis

di Guendalina Ferri

Pistoia - La Notte Rossa, promossa da Avis Pistoia, giunge quest’anno alla sua quinta edizione: si terrà giovedì 13 luglio e avrà come protagonista Niccolò Fabi, che porterà sul palco del Pistoia Blues il suo progetto “Diventi Inventi 1997-2017”.

Il cantautore, infatti, festeggia quest’anno vent’anni di carriera. L’iniziativa è stata presentata stamattina presso il Palazzo Comunale. “Dopo il concerto di Cristiano De André dell’anno scorso, abbiamo deciso di proseguire sulla scia del cantautorato italiano” spiega Giovanni Tafuro dell’associazione Blues In, che collabora alla realizzazione della serata, “tra l’altro con un artista che si è subito dimostrato sensibile all’argomento”.

E sensibilizzare è proprio l’obbiettivo della Notte Rossa: Igli Zannerini, presidente di Avis Pistoia, ci tiene a ribadirlo. “Per quanto riguarda la raccolta del sangue, il periodo estivo è quello più critico”: un bene, quindi, che l’iniziativa s’inserisca nel Luglio Pistoiese. “L’anno scorso, durante questa serata, abbiamo raccolto 137 nominativi di persone che poi si sono recate a donare”. Non solo esibizioni, concerti, esposizioni in giro per la città, quindi: in alcune strade saranno presenti punti informativi Avis e non mancheranno le testimonianze di donatori e riceventi.

“Ai partecipanti verrà consegnato un foglietto che, se vorranno, potranno compilare coi propri dati e restituire a fine serata: saremo noi a contattarli per fornire tutte le informazioni necessarie per diventare donatori” spiega Zannerini, che presenta anche il volantino della serata, disegnato da Beatrice Venturi. Al vicepresidente di Avis Pistoia, Emanuele Gelli, spetta invece il compito di presentare il programma: anche quest’anno la serata sarà animata da tanti eventi sparsi per la città, una formula che nelle precedenti edizioni si è rivelata vincente.

E se la circolare Gabrielli, emanata pochi giorni fa, impone che alcune strade rimangano off-limits per ragioni di sicurezza, si cerca di sfruttare spazi che solitamente non accolgono iniziative simili. Nella Galleria Vittorio Emanuele di Via degli Orafi, ad esempio, ci sarà un evento a cura del Centro Guide Turismo: la storia di Pistoia raccontata attraverso i versi dei poeti vernacoli pistoiesi. Alle 21, oltre al concerto di Fabi in Piazza del Duomo, in Piazza della Sapienza prenderà vita uno spettacolo di magia per i più piccoli. Piazza San Bartolomeo ospiterà un torneo di burraco, mentre Piazza Giovanni XXIII sarà animata dalle danze popolari “Di terra in terra”.

La Sala sarà teatro del concerto di Frand DD and Friends. E mentre in via Curtatone e Montanara sarà presente il “Mercatino ‘900”, via Cino farà da sfondo a un’esposizione di Fiat 500 d’epoca. Laboratori creativi in piazza San Filippo e, per i più piccoli, giochi in Piazza San Francesco. Infine, grazie a FAI Giovani Pistoia, sarà possibile visitare la chiesa del Carmine.

La serata è organizzata nell’ambito del Pistoia Festival in collaborazione con l’associazione Blues In e con il Comune. Tra le associazioni che contribuiscono ci sono l’ADISCO e l’ADMO, rispettivamente per la donazione del cordone ombelicale e del midollo osseo. Anche i Vigili del Fuoco daranno il loro contributo alla serata, mettendo a disposizione un mezzo che servirà a coinvolgere i bambini.

“Grazie ad Avis Pistoia per questa quinta edizione della Notte Rossa, un’iniziativa che altri comuni vorrebbero prendere a esempio e che è ormai parte integrante dei festeggiamenti del Luglio Pistoiese” dice il sindaco Alessandro Tomasi. “Il volontariato è la forza di questa città e questa serata sarà l’occasione per incrementare le donazioni nel periodo estivo. Un grazie a tutti i volontari, ai donatori, all’organizzazione del Pistoia Blues e ai negozi del centro per la loro collaborazione”.

Anche Zannerini ha voluto ribadire l’importanza dei volontari per la realizzazione dell’iniziativa (e non solo): “Saranno più di 100: la loro disponibilità è determinante per costruire una serata che vuole innanzitutto trasmettere qualcosa, sensibilizzare. Fino a qualche anno fa Pistoia era l’ultima città in Toscana per numero di donatori. Adesso non più: sono circa 3000. Grazie alla Notte Rossa dell’anno scorso ne abbiamo trovati più di centotrenta: ci auguriamo di replicare anche quest’anno.”

Articoli correlati (da tag)