Sabato, 13 Gennaio 2018 15:26

Premio Ceppo Racconto 2018: ecco i dodici scrittori finalisti

Gli organizzatori e i giurati del Premio Ceppo Gli organizzatori e i giurati del Premio Ceppo

di Marta Meli

Pistoia – Presentati stamani alla Biblioteca San Giorgio i dodici scrittori finalisti al Premio Selezione Ceppo Racconto, assieme alle altre novità nell’ambito del 62° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia.

Alla conferenza stampa erano presenti Paolo Fabrizio Iacuzzi, presidente del Premio, la Giuria Letteraria, la dottoressa Alessandra Giovannini della biblioteca San Giorgio e alcuni dei ragazzi-blogger delle scuole secondarie di secondo grado di Pistoia che hanno aderito al progetto.

Il Premio di quest’anno, dedicato ai libri di racconti, ha visto la partecipazione di oltre cinquanta volumi pubblicati nel biennio che va dal 1 ottobre 2015 al 1 ottobre 2017. Il prestigio del Premio Ceppo, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, è confermato anche quest’anno da dodici grandi nomi (tra i quali anche giovani talenti), in rappresentanza di altrettanto importanti case editrici che credono ancora nel racconto, ma anche di piccoli coraggiosi editori che continuano a scommettere su questo stile narrativo.

“Nel mondo odierno le case editrici tendono a emarginare gli scrittori di racconti perché venderebbero di meno, ma la situazione si sta lentamente evolvendo – ha detto Alberto Bertoni della Giuria Letteraria – nella narrativa italiana gli scrittori sono stati spesso più capaci nello scrivere racconti e novelle, si pensi anche a D’Annunzio o a Pirandello”.

I ragazzi delle scuole secondarie pistoiesi e i giurati della Giuria dei Giovani Lettori (composta da 23 membri fra i 15 e i 34 anni di età) incontreranno i poeti vincitori del Selezione Ceppo venerdì 9 e sabato 10 marzo 2018 nei consueti appuntamenti alla libreria Lo Spazio di via dell’Ospizio e presso la Sala Maggiore del Palazzo Comunale.

Il vecchio sistema delle tre votazioni è stato dismesso: vince chi raggiunge il maggior numero di voti alla prima votazione e in caso di parità fra due nomi si terrà una seconda votazione col ballottaggio fra questi ultimi.

Questi i dodici autori che parteciperanno alla definizione della terna finale del Premio Selezione Ceppo Racconto: Anna Maria Carpi con “Uomini ultimo atto”; Antonio Castronuovo con “Ossa, cervelli, mummie e capelli”; Walter Comoglio con “La sera che ho deciso di bloccare la strada”; Guglielmo Forni Rosa con “L’effetto di trascinamento”; Antonio Manzini con “Cinque indagini…”; Matteo Marchesini con “False coscienze”; Davide Orecchio con “Mio padre la rivoluzione”; Alessandro Raveggi con “Il grande regno dell’emergenza”; Enrico Remmert con “La guerra dei murazzi”; Luca Ricci con “I difetti fondamentali”; Mario Andrea Rigoni con “Miraggi”; Pino Rovereto con “Mastica e sputa”. Entro i primi giorni di febbraio la Giuria Letteraria individuerà i vincitori del Premio.

Tra le altre novità di quest’anno, l’omaggio a Leone Piccione. Per cinqueant’anni Leone Piccioni è stato il fondatore, giurato e infine presidente della Giuria del Premio Nazionale Ceppo, prima della svolta internazionale avvenuta dodici anni fa. Per questo motivo, il Premio Internazionale Ceppo e il Fondo Piero Bigongiari della biblioteca San Giorgio intendono ricordarlo con una giornata di studi a lui dedicata (venerdì 6 aprile 2018 alla biblioteca San Giorgio).

“La memoria, il ricordo e l’omaggio di quest’anno mi riempiono di orgoglio – ha detto Paolo Fabrizio Iacuzzi – Piccione è stato un grandissimo critico letterario e fondatore del premio che nel corso della sua vita ebbe l’onore di intervistare due poeti come Montale e Ungaretti”.

Prosegue l’azione educativa del Premio Internazionale Ceppo con le scuole che partecipano all’alternanza scuola-lavoro. Il progetto iniziato a novembre vedrà il suo termine venerdì 13 aprile 2018, in Auditorium Terzani, quando avverrà la premiazione delle migliori recensioni dei classici tra il 1950 e il 1980 e che saranno pubblicate sul portale della biblioteca San Giorgio. I tre blog dei ragazzi sono visibili anche all’interno del sito web del Premio (www.iltempodelceppo.it).

“Ci abbiamo sempre creduto, noi della biblioteca, nei giovani lettori e continueremo a crederci – ha detto Alessandra Giovannini, funzionario della biblioteca San Giorgio – la lettura fa bene al cuore, alla mente e all’anima e la San Giorgio è il luogo giusto dove far nascere i veri lettori selvaggi”.

È stata, infine, annunciata la data della cerimonia finale di premiazione che si svolgerà sabato 10 marzo 2018, dalle ore 16 alle 18.30, nella Sala Maggiore del Palazzo Comunale di Pistoia.

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati (da tag)

Liberamente