Venerdì, 27 Aprile 2018 16:22

Pistoia, alla scoperta della città "dal cuore verde"

La presentazione del volume "Cosimo degli Alberi" La presentazione del volume "Cosimo degli Alberi"

di Marta Meli

Pistoia – Cooperazione e solidarietà, innovazione e tradizione, cultura e natura, presente e passato: tutto per garantire un migliore futuro.

È nella giornata di domenica 6 maggio che il centro storico di Pistoia si riempirà di “oasi verdi”, tappe di un unico itinerario da percorrere in serenità, immersi nell’esplorazione del territorio. Riscoprire il proprio luogo di appartenenza attraverso una prospettiva diversa, come quella del protagonista del libro “Cosimo degli Alberi”: un racconto in rima scritto da Martina Colligiani e illustrato da Michele Fabbricatore, edito da Giorgio Tesi Editrice.

Si tratta di un grande evento rivolto ai bambini e alle loro famiglie. L’obbiettivo è quello di ripensare il rapporto tra urbanizzazione e natura. Una giornata dove sarà possibile fare un viaggio alla scoperta del centro cittadino in alcuni luoghi visitati da Cosimo, che guiderà grandi e piccini alla scoperta del valore della nostra città, fornendo loro un nuovo modo di vederla e viverla, imparando dal legame indissolubile tra storia e natura, cittadini e città, monumenti da scoprire e soprattutto dettagli su cui fantasticare.

Il progetto è promosso da Giorgio Tesi Editrice e Cooperativa Pantagruel, con la partecipazione attiva del Comune di Pistoia e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia. Aderiscono, inoltre, Green patner Giorgio Tesi Group, il main sponsor Conad del Tirrreno e Caparolcenter, i patner attivi tra i quali la biblioteca San Giorgio, il Comparto Sala e il Giardino Zoologico.

Cosimo è il protagonista del libro che, ispirato dal personaggio de “Il barone rampante” di Italo Calvino, ha deciso di vivere sugli alberi e viaggia spostandosi solo attraverso i boschi. Arrivato nei pressi di Pistoia, ne ammira da lontano la splendida architettura, ma non riesce ad addentrarsi in città, a causa della mancanza di verde. Chiede allora aiuto ai bambini, affinché convincano i propri familiari a piantare degli alberi nel centro cittadino. Una favola moderna, che invita a riflettere sul dialogo tra natura e realtà urbana, con il proposito di sostenere, in adulti e non, un pensiero ecologico.

“Di piede leggero e di solido ardore / c'era una volta un nobil signore / che fiero decise in lontana sua ora / di fare degli alberi la propria dimora”: questo l'incipit della storia di Cosimo.

“Un progetto ambizioso e di estrema qualità che ha superato le aspettative – ha detto il sindaco Alessandro Tomasi – ben oltre 420 iscrizioni per un’iniziativa ideata su tre solide basi, ovvero, la cultura, il verde e soprattutto i bambini”.

“La conoscenza è essenziale, ma per desiderarla c’è bisogno di stupore e meraviglia – ha detto la scrittrice Martina Colligiani – è questo l’intento del libro, nelle sue rime, illustrazioni e parole vuole fortemente stimolare curiosità, ammirazione, sia nei piccoli, sia nei grandi”.

Le tappe dell’itinerario saranno caratterizzate dalla realizzazione di installazioni green con piante di varia dimensione e forma fornite dal Green Partner Giorgio Tesi Group e con sagome di Cosimo degli Alberi e degli altri personaggio che compaiono nel volume, in modo da incuriosire cittadini e turisti.

Le installazioni verdi, costituite da fiori, piante e alberi di piccole dimensioni, saranno dislocate in sei luoghi simbolo della città e accompagnate dalle illustrazioni del libro riprodotte “a misura d’uomo”: Pieve di Sant’Andrea, Basilica della Madonna dell’Umiltà in piazza Spirito Santo, Pozzo del Leoncino in piazza della Sala, San Giovanni Fuorcivitas, Palazzo dei Vescovi, piazza del Duomo.

“Sono molto soddisfatto di questo evento, è importante – ha detto Fabrizio Tesi, legale rappresentante Giorgio Tesi Group – le nostre piante esprimono unicità e bellezza tipiche di Pistoia e riconosciute in tutto il mondo, i bambini, inoltre, rappresentano il vero motore della nostra società educarli al verde, ad amarlo e a rispettarlo non potrà far altro che migliorare la qualità della nostra vita”.

Ad accompagnare i partecipanti sarà il personale specializzato della Cooperativa Pantagruel. Il ritrovo per le visite guidate è previsto per le ore 9.30 in piazza San Francesco. A seguito della registrazione degli iscritti, saranno distribuiti kit creativi dotati di gadget, adesivi, matite e mappa della “caccia al tesoro” da completare.

Il percorso tra le tappe è libero, ma lungo il tragitto i partecipanti incroceranno performance teatrali con letture pubbliche (in piazza della Sala dalle ore 10.00, 10.30 e 11.00) e potranno soffermarsi con le famiglie a fare uno spuntino (o un pranzo) a prezzo ridotto, presentando la mappa del circuito presso i locali del Comparto Sala. Alle ore 12 è fissata l’inaugurazione della mostra nelle Sale Affrescate del Palazzo Comunale di Pistoia (visitabile gratuitamente fino al 18 maggio, dal martedì al venerdì in orario 10-14, mentre sabato e domenica in orario 10-18) dove sarà possibile ammirare le tavole originali del libro illustrato e altre opere dell’artista Michele Fabbricatore. Qui i ragazzi e gli adulti saranno accolti da Cosimo degli Alberi “in persona”, sui trampoli.

Insomma, una domenica all’insegna del divertimento, del mistero, del ritrovamento e della rivelazione, frutto dell’incontro armonioso dei contrasti ambientali. Come scrisse, a suo tempo, Walt Whitman pensando al verde e alla natura: “Ora io vedo il segreto per la creazione delle persone migliori. È crescere all’aria aperta e mangiare e dormire con la terra.”

 

 

 

 

Articoli correlati (da tag)