Venerdì, 13 Luglio 2018 15:30

Culturidea, una mostra dedicata al Porretta Soul

Una passata edizione del Porretta Soul (foto di Gianni Grandi) Una passata edizione del Porretta Soul (foto di Gianni Grandi) foto Gianni Grandi

Pistoia - L'Associazione Culturidea rilancia e raddoppia la propria collaborazione con il Porretta Soul Festival.

L'amicizia nata e consolidata negli anni tra gli organizzatori del festival e l'associazione pistoiese compie un ulteriore passo in avanti. La mostra organizzata da Culturidea e Fondazione Luigi Tronci presso l'ex chiesa di San Giovanni Battista di Pistoia lo scorso maggio si sposta in via Borgolungo 10 a Porretta. Le fotografie artistiche di Fiorenzo Giovannelli e i prestigiosi batik di Annalisa Fusilli saranno collocati, dal prossimo 18 luglio fino alla fine del mese, nella prestigiosa sede delle ex carceri della città emiliana.

La mostra, a ingresso gratuito, vuole rendere omaggio alla lungimirante idea di Graziano Uliani di creare una manifestazione che ricreasse in tutto e per tutto il climax del mid-south statunitense e di Memphis in particolare. Questa che pareva una folle intuizione si è trasformata in quella fantastica realtà che da 31 anni allieta il pubblico di tutto il mondo riportando i nostalgici alla musica che hanno sempre amato e facendo conoscere la stessa alle nuove generazioni.

Culturidea ha sempre colto in questo festival un chiaro segno di quella sensibilità culturale e artistica che, valorizzando l'esperienza del soul e del blues, ha posto al centro il concetto di sana convivenza civile e sociale. A tale scopo l'associazione pistoiese ha organizzato nel corso degli anni eventi in collaborazione con il Sweet Soul Music, nonché la creazione di un premio che la stessa associazione assegna di anno in anno ad importanti artisti della kermesse porrettana.

Anche quest'anno la nota pittrice pistoiese Annalisa Fusilli donerà, con i dirigenti Culturidea, sul prestigioso palco del Rufus Thomas Park, in diretta televisiva, le proprie opere a cantanti e musicisti che hanno scritto pagine fondamentali della storia della black music. La scelta di Culturidea, infatti, è sempre quella di favorire la contaminazione di varie forme d'arte e così per il 2018 oltre alla pittura, già protagonista di altre edizioni, ci sarà anche la fotografia di Fiorenzo Giovannelli in una mostra che da Pistoia corre verso la montagna per essere visitata dalle migliaia di spettatori e turisti che scelgono la fresca musica di Porretta per trascorrere un luglio indimenticabile.

Articoli correlati (da tag)