Venerdì, 16 Novembre 2018 17:48

Giorgio Manacorda presenta “L'intervista” e incontra gli studenti pistoiesi

Lo scrittore e critico letterario Giorgio Manacorda Lo scrittore e critico letterario Giorgio Manacorda

Pistoia - Un anziano scrittore e un giornalista alle prime armi si incontrano per un’intervista.

Lo scrittore dovrebbe parlare della sua vita, invece preferisce soffermarsi su una serie di riflessioni su quello che è per lui la vita, la letteratura, l’amore, l’invadenza della tecnologia nel mondo di oggi.

Intorno a questa situazione si sviluppa “L’intervista”, il nuovo romanzo dello scrittore e critico letterario Giorgio Manacorda, uscito proprio in questi giorni per i tipi di Castelvecchi Editore.

Il romanzo sarà presentato martedì 20 novembre alle ore 18 alla libreria Les Bouquinistes in via dei Cancellieri a Pistoia.

La presentazione si inserisce nel ciclo “Il dolce rumore della vita”, giunto alla quinta edizione e dedicato alla letteratura del Novecento. Gli incontri sono organizzati dall’associazione culturale Isole nel Sapere e curati da Giuseppe Grattacaso. La manifestazione è sostenuta da Comune di Pistoia, Associazione Teatrale Pistoiese, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Fondazione San Giovanni, Fondazione Giorgio Tesi Group.

Mercoledì 21 novembre infatti alle ore 10.15 al teatro Bolognini Manacorda incontrerà gli studenti pistoiesi per parlare della figura di Pier Paolo Pasolini, con cui lo scrittore romano ha avuto un lungo e significativo rapporto di amicizia.

“Incontrare Pasolini” è il titolo dell’incontro che permetterà ai più giovani di riflettere sull’opera di uno degli intellettuali più importanti e più discussi del Novecento italiano. Le prenotazioni fanno prevedere poco meno di trecento presenze di studenti provenienti da varie scuole superiori cittadine. L’intera manifestazione è seguita dalla classe 4C liceo linguistico dell’Istituto Pacini, che affianca l’organizzazione nell’ambito delle attività di alternanza scuola lavoro.

Giorgio Manacorda è nato a Roma nel 1941 E’ stato docente di letteratura tedesca ed ha collaborato con i quotidiani La Stampa e la Repubblica. Ha pubblicato romanzi, poesie e saggi sulla letteratura tedesca e sulla poesia italiana. Il suo primo romanzo “Il corridoio di legno” è stato candidato al Premio Strega nel 2012.

Articoli correlati (da tag)