Sabato, 12 Gennaio 2019 16:09

Premio Ceppo Poesia, annunciati i dodici poeti finalisti

Un momento della presentazione della rosa dei finalisti (foto di Andrea Capecchi) Un momento della presentazione della rosa dei finalisti (foto di Andrea Capecchi)

di Andrea Capecchi

Pistoia – La Giuria Letteraria del Premio Ceppo Poesia annuncia i dodici poeti finalisti che si contenderanno l'ambito riconoscimento.

Una scelta non certo facile, in considerazione dell’alto numero dei partecipanti e della grande qualità letteraria dei testi proposti. L'annuncio dei finalisti è il primo passo per la definizione delle due terne dei premi Ceppo Selezione Poesia e Ceppo Selezione Poesia Under 35, che verranno rese note il 2 marzo insieme al vincitore del Premio Ceppo Internazionale Poesia “Piero Bigongiari” e al vincitore del Premio Ceppo Pistoia Capitale della Poesia.

“Il Premio Ceppo prosegue la sua grande scommessa – ha dichiarato il presidente Paolo Fabrizio Iacuzzi – con un programma che da quest’anno si inserisce all’interno della manifestazione Ceppo Biennale Poesia, resa possibile grazie all’impegno del Comune di Pistoia e della Biblioteca San Giorgio, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia. Per il Premio Ceppo Poesia, riservato ai poeti italiani, hanno partecipato oltre cento autori, tra grandi nomi e giovani talenti emergenti, in rappresentanza di case editrici che credono ancora nella poesia ma anche di piccoli e coraggiosi editori di nicchia che scommettono sulla scoperta di nuovi poeti. Da segnalare l'ampia rappresentanza femminile tra i finalisti, ben sette su dodici, come non era mai accaduto nella rosa dei dodici finalisti negli ultimi anni”.

Questi i finalisti selezionati dalla Giuria: Benigni Corrado, “Tempo riflesso”, Interlinea; Calandrone Maria Grazia, “Il bene morale”, Crocetti; Corsi Marco, “Pronomi personali”, Interlinea; Leardini Isabella, “Una stagione d'aria”, Donzelli; Martini Giulia, “Coppie minime”, Interno Poesia; Pontiggia Giancarlo, “Il moto delle cose”, Mondadori; Quarenghi Giusi, “Basuràda”, Book Editore; Raimondi Stefano, “Il cane di Giacometti”, Marcos Y Marcos; Sorrentino Luigia, “Inizio e fine”, Stampa 2009; Testa Enrico, “Cairn”, Einaudi; Ulbar Maria Giorgia, “Lighea”, Elliot; Vivinetto Giovanna Cristina, “Dolore minimo”, Interlinea.

La Giuria Letteraria che ha definito i dodici titoli finalisti è composta da Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente), Francesco Dreoni (segretario), Alberto Bertoni, Martha Canfield, Benedetta Centovalli, Milo De Angelis, Giuliano Livi, Fulvio Paloscia, Andrea Sirotti e Ilaria Tagliaferri.

Entro i primi giorni di febbraio la Giuria Letteraria individuerà i vincitori della terna Premi Selezione Ceppo Poesia e della terna Premi Selezione Ceppo Poesia Under 35 finaliste al Premio Ceppo Poesia e al Premio Ceppo Poesia Under 35.

La Giuria dei Giovani Lettori che voterà le due terne è composta da 23 membri, di età compresa fra i 16 e i 34 anni, rappresentanti delle scuole secondarie di secondo grado, degli sponsor e degli enti patrocinatori, nonchè delle istituzioni culturali della città di Pistoia. Ai primi di febbraio verranno distribuite le copie dei sei libri ai giurati, che decreteranno i vincitori attraverso un voto in diretta domenica 24 marzo, durante la cerimonia di premiazione. Quest'ultima, come già anticipato, si terrà per la prima volta alla Biblioteca San Giorgio alle ore 10 (e non più in Sala Maggiore in orario pomeridiano), all’interno della manifestazione “Ceppo Biennale Poesia”, a cura del Premio Ceppo e della Biblioteca San Giorgio, grazie alla collaborazione con la direttrice Maria Stella Rasetti e Martino Baldi.

“In occasione della cerimonia di premiazione – ha aggiunto Maria Stella Rasetti – la biblioteca effettuerà un'apertura straordinaria con un ricco programma di appuntamenti, eventi e laboratori, a testimonianza della forte e concreta sinergia che da alcuni anni si è stabilita con l'Accademia del Ceppo. La sfida della San Giorgio è sempre quella di promuovere e incentivare la cultura come strumento di crescita personale, al di là dell'aspetto pratico o professionale, e in tal senso la poesia è uno strumento democratico e prezioso che può stimolare e far riflettere tutti i cittadini”.

I ragazzi delle scuole secondarie incontreranno i poeti vincitori sabato 23 marzo all’Auditorium Terzani della Biblioteca San Giorgio. I sei libri saranno anche distribuiti anche agli insegnanti delle scuole secondarie di primo e secondo grado aderenti al Premio Laboratorio Ceppo Poesia, riservato agli studenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado, e consistente per gli studenti dei licei nella stesura di un commento scritto su una poesia contenuta in uno dei libri di poesie dei vincitori, mentre per i ragazzi delle scuole medie in riflessioni creative e in domande da porre ai sei vincitori in un apposito incontro.

Articoli correlati (da tag)