Venerdì, 18 Gennaio 2019 15:53

Mostra “Divine Creature” nelle Sale Affrescate, oltre quattromila visitatori

Alcuni protagonisti della mostra alle Sale Affrescate Alcuni protagonisti della mostra alle Sale Affrescate

Pistoia - Sarà il concerto lirico di musica, canto e poesia "Anima Mundi" a chiudere la mostra “Divine creature”, domenica 20 gennaio alle 21.15 nella sala Maggiore del Palazzo Comunale.

L'ingresso è libero. Per l'occasione si esibirà la cantante lirica siciliana Alfina Fresta, affetta da tetraparesi che, nel momento in cui canta, riesce a superare i limiti legati alla sua condizione. Saranno eseguiti sei brani musicali intervallati da poesie lette dalle attrici Monica Felloni e Manuela Pertanni della compagnia teatrale Néon di Catania, che ha realizzato questo progetto proprio per la conclusione della mostra Divine Creature.

Intanto fino a domenica 20 gennaio è possibile visitare, a ingresso gratuito, la mostra allestita nelle Sale Affrescate del Palazzo comunale, inaugurata il 21 dicembre scorso. In un mese l'esposizione fotografica sul tema della disabilità, vista attraverso l'arte pittorica sacra, ha riscosso un notevole successo con oltre 4.000 visitatori.

Oggi venerdì 18 gennaio l'orario di apertura è dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18; sabato 19 e domenica 20 gennaio dalle 10 alle 17.45, orario continuato. Dopo Pistoia la mostra farà tappa a San Miniato e alla Pinacoteca di Brera a Milano, mentre sono in corso contatti per portare l'esposizione fotografica a Parigi, Torino, Bergamo, Varese e Bari.

La mostra è un'esposizione con dieci lavori fotografici che reinventano altrettanti capolavori di arte sacra, sostituendo ai personaggi ritratti dagli artisti, bambini, donne e uomini portatori di handicap.

A differenza delle mostre che si sono svolte nei Musei Vaticani e al Museo dell'Opera del Duomo di Firenze, quella di Pistoia ha avuto come guide speciali ragazzi con disabilità che fanno parte di un progetto unico nel suo genere, che ha coinvolto 45 persone, tra portatori di handicap e i loro familiari, che hanno aderito e partecipato con grande entusiasmo.

La mostra è organizzata da To Groove Pistoia onlus in collaborazione con il Comune di Pistoia grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Conad del Tirreno, Circolo Mcl di San Biagio e Farcom. La mostra è un progetto di Stranemani International (società di produzioni cinematografiche, documentari, cartoni animati e mostre fotografiche), ideata e curata da Adamo Antonacci, con il fotografo Leonardo Baldini. Hanno collaborato le associazioni Noi da grandi, Special Olympics e Cooperativa sociale Matrix Onlus.

Articoli correlati (da tag)