Lunedì, 20 Maggio 2019 15:55

Street art a Monteoliveto con i bambini protagonisti

Alcune fasi della realizzazione del murales di street art a Monteoiveto Alcune fasi della realizzazione del murales di street art a Monteoiveto

di Andrea Capecchi

Pistoia – Un progetto innovativo di riqualificazione degli spazi urbani attraverso la street art con protagonisti i bambini.

Armati di matite, pennelli e colori, i bambini della classe 5A della scuola elementare “Galilei” di Pistoia hanno inziato a disegnare e dipingere scaffali di libri colorati su una parete bianca del giardino di Monteoliveto, lungo il percorso pedonale che costeggia le antiche mura.

L'intervento, volto a stimolare la creatività dei bambini, a incentivare lo spirito collaborativo in un lavoro di gruppo e ad apprendere il rispetto degli spazi urbani e del bene pubblico in maniera divertente, rientra in realtà in un più ampio progetto di riqualificazione del giardino di Monteoliveto, già oggetto di recenti interventi come la riapetura della caffetteria e la risistemazione dell'area verde e del parco giochi.

Dalla scorsa settimana e fino al prossimo 6 giugno i bambini del “Galilei”, coordinati dalla professoressa Anna Linda Manzoni e guidati nella parte operativa dall'artista pistoiese Daniele Capecchi, saranno presenti presso il “muro” per dare forma e colore a una “libreria collettiva” in grado di dare un tocco di vivacità a quest'angolo del giardino e di offrire una pausa rilassante a chi voglia fare una sosta, magari per dedicarsi alla lettura, sulle panchine di fronte.

60387791 10219233965709540 5083670492959735808 n

“Il progetto si pone in linea di continuità con le iniziative di scrittura agita realizzate dagli studenti della stessa scuola gli anni passati – hanno spiegato i promotori – ma con questa nuova attività, anche grazie al sostegno di vari enti e al plauso dell'amministrazione comunale, i bambini avranno la possibilità di lasciare in dote alla città e all'intera comunità di Pistoia un segno tangibile del loro impegno, della loro creatività, del loro spirito di squadra. La street art non è solo un fenomeno artistico divenuto molto in voga per valorizzare e riqualificare spazi urbani abbandonati o deturpati, ma è soprattutto, dal nostro punto di vista, uno strumento di collaborazione fra pari, di sviluppo di una coscienza civica, di incontro con l'arte e, perchè no, di sano divertimento all'aria aperta. Inoltre tale progetto potrà rivelarsi molto utile per sensibilizzare i bambini al rispetto e alla cura degli spazi pubblici che appartengono a tutti, e potrebbe aprire la strada a iniziative analoghe nella nostra città”.

Il progetto di street art nasce e prende spunto da un altro progetto per gli studenti delle scuole elementari, denominato "Scrittura Agita", ideato e condotto da Massimo Talone.   

60346809 10219233933788742 1128491893835956224 n

 

Articoli correlati (da tag)