Giovedì, 06 Giugno 2019 15:54

"La Notte del Blues" : sei piazze suonano con oltre cento musicisti

Pistoia - Quarant'anni di Pistoia Blues si festeggiano una volta sola.

Per questo l'Associazione Blues In, Live Nation e il Comune di Pistoia offriranno un incredibile spettacolo ad ingresso libero con oltre cento musicisti coinvolti in sei piazze del centro storico.

Le sei postazioni saranno collegate dal caratteristico mercatino nelle principali vie della città: insieme creeranno un evento unico ed irripetibile per coinvolgere il pubblico di tutta la Toscana e non solo. Un viaggio attraverso la musica, il blues, e le sue molteplici derivazioni.

«Il Pistoia Blues - afferma il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi - non si esaurisce nei grandi concerti proposti in piazza Duomo ma si sviluppa e si completa grazie al contesto in cui, da quarant'anni, è inserito senza interruzioni.

È questa atmosfera a rendere unico il Festival pistoiese ed è proprio con la volontà di rappresentare al meglio l'anima più autentica della manifestazione, che abbiamo voluto dar vita ad una giornata speciale, completamente gratuita, in occasione della quarantesima edizione del Pistoia Blues. Per la prima volta avremo cento artisti in sei splendide piazze del nostro centro storico a suonare i brani che hanno fatto la storia della musica e quella del nostro Festival, dal 1980 in poi.

Sarà, ne siamo certi, un'esperienza unica e speriamo che questo incredibile spettacolo possa essere apprezzato da moltissimi visitatori che decideranno di venire a Pistoia per partecipare alla Notte del Blues e poi, naturalmente, ai concerti e alle iniziative collaterali in programma nella nostra città dal 5 al 10 luglio. Vista l'importanza del Festival, nelle scorse settimane abbiamo sostenuto la presentazione di un disegno di legge, a firma del senatore Patrizio La Pietra, per proporre l'inclusione del Pistoia Blues tra le manifestazioni musicali e operistiche di assoluto rilievo internazionale. Lo abbiamo fatto pensando alle prospettive future della manifestazione e alla luce dei grandi risultati raggiunti in quarant'anni di storia che meritano un dovuto riconoscimento».

«Raggiungere quaranta edizioni - dichiara Giovanni Tafuro direttore artistico Pistoia Blues Festival - è un traguardo importante che ha visto il Pistoia Blues tra i protagonisti dei festival estivi italiani attraverso gli ultimi 4 decenni. Restano particolarmente significativi i ricordi di tanti artisti e di tante performance indimenticabili e spesso uniche.

Sono cambiate molte cose nella musica dal vivo dal 1980 ad oggi: il pubblico, gli artisti, le tendenze, il modo di vivere gli eventi. Partecipare al Pistoia Blues però rimane tuttora un'esperienza a sé e anche per questa edizione ci auguriamo di regalare al nostro pubblico emozioni indelebili».

Articoli correlati (da tag)