Speciali Reportcult: Pistoia Blues


 
 

Sabato, 07 Marzo 2020 10:59

“Un murale per Kobe”: c’è il progetto, si attende l’ok del Comune

Il retro della palestra Marini, spazio individuato per la realizzazione del murale Il retro della palestra Marini, spazio individuato per la realizzazione del murale

di Andrea Capecchi

Pistoia – L’artista pistoiese Daniele Capecchi ha presentato al Comune di Pistoia il suo progetto per un murale dedicato a Kobe Bryant.

“Si tratta di un progetto a costo zero coperto interamente dal contributo degli sponsor – ha precisato l’artista – che spero possa essere realizzato per rendere il giusto omaggio a un’icona sportiva di livello mondiale e per testimoniare, attraverso la street art, il legame tra Kobe e la città di Pistoia”.

Il luogo scelto per l’esecuzione del murale è la parete sud della palestra Marini, che dà sul giardinetto pubblico “Villy Pasquali” lungo via Antonini. “Ho individuato questo luogo – spiega Capecchi – non solo per ragioni di visibilità e spazio, ma anche per il ricordo legato all’adolescenza di Kobe, che si allenava spesso in questa palestra comunale”.

Il murale, in grosso formato, dovrebbe essere realizzato al centro della parete e avrà un’estensione di almeno 30 mq, diventando così una delle più importanti opere di street art presenti sul territorio.

Si attende il via libera da parte del Comune per l’autorizzazione all’esecuzione del progetto: se l’ok definitivo dovesse arrivare a breve, il murale potrà essere realizzato entro l’inizio dell’estate, meteo permettendo.

Articoli correlati (da tag)