Speciali Reportcult: Pistoia Blues


 
 

Venerdì, 26 Giugno 2020 17:06

"L'Aperto": incontri di letteratura nel luglio pistoiese

Pistoia – Un ciclo di incontri di letteratura all’aperto, tra il Palazzo Comunale e il Palazzo Fabroni.

"L'Aperto. Incontri di letteratura all'aperto" è un ciclo promosso e ideato dall’Associazione Culturale Isole nel Sapere, da un gruppo di librerie indipendenti (Fahrenheit 451, Libreria Cino, Lo Spazio di via dell’ospizio) e dal Comune di Pistoia, con il supporto di Conad, dell’Accademia Internazionale del Ceppo e dell’Associazione Liberi Liberi.

“L'intento di questa edizione pilota è di dare una risposta al desiderio di incontrarci, ascoltare e discutere di letteratura in un momento in cui la possibilità di farlo è particolarmente difficile, almeno in spazi interni. Pur apprezzando lo sforzo del mondo della cultura in questi mesi di provare a tenere vivo il dibattito sui libri attraverso i canali digitali, riteniamo che l'incontro dal vivo rappresenti qualcosa di imprescindibile e insostituibile” spiegano gli organizzatori.

“Per questo abbiamo immaginato di incontrarci all'aperto, dove lo spazio più ampio ci consentirà di garantire le distanze e accogliere un numero maggiore di persone. Ci auguriamo che l'edizione pilota si possa trasformare in un evento che tutti gli anni si ripeta e riesca a coinvolgere un numero sempre maggiore di soggetti e partecipanti”.

Le serate pistoiesi, con inizio alle ore 19 o alle 21, vedranno come protagonisti scrittori, attori, poeti, critici letterari che presenteranno al pubblico i loro ultimi lavori o saranno impegnati in dialoghi a più voci su temi e autori della letteratura contemporanea. Tra gli ospiti, Giulio Scarpati, Nicola Fano, Alessandro Fo, Fabio Genovesi, Alessandro Raveggi, Giampaolo Simi, Massimo Bucciantini, Paolo Fabrizio Iacuzzi. La serata finale di questo “festival letterario” estivo vedrà la cerimonia di premiazione dei finalisti del Premio Ceppo e di proclamazione del vincitore.

Tutti gli incontri saranno a ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili rispettando le disposizioni in materia di prevenzione del Covid-19. Non sarà necessaria la prenotazione.

Programma:

martedì 30 giugno ore 19.00 - Atrio Palazzo comunale di Pistoia
Giulio Scarpati
letture da Virgilio, Seneca, Wislawa Szymborska, Guido Gozzano, Giuseppe Grattacaso

mercoledì 1 luglio ore 19.00 - Atrio Palazzo comunale di Pistoia
Nicola Fano, Vite di ricambio. Manuale di autodifesa di uno spettatore (Elliot)
dialogano con l’autore Giulio Scarpati e Giuseppe Grattacaso

giovedì 2 luglio ore 19.00 - Atrio Palazzo comunale di Pistoia
Il nostro Enea: da Virgilio a Giorgio Caproni
con Alessandro Fo e Filomena Giannotti

venerdì 3 luglio ore 19.00 - Atrio Palazzo comunale di Pistoia
Michele Cocchi, Us (Fandango)
dialogano con l’autore Maria Milva Cappellini e Federico Di Pietro

mercoledì 8 luglio ore 21.00 - Atrio Palazzo comunale di Pistoia
Fabio Genovesi, Cadrò, sognando di volare (Mondadori)
dialoga con l’autore Luca Bonistalli

giovedì 9 luglio ore 19.00 - Atrio Palazzo comunale di Pistoia
Paolo Fabrizio Iacuzzi, Consegnati al silenzio (Bompiani)
letture dell’attore Lorenzo Degl’Innocenti. Introduce Filiberto Segatto.
Interventi verbali e musicali degli studenti dei Licei

mercoledì 15 luglio ore 19.00 - Atrio Palazzo comunale di Pistoia
Alessandro Raveggi, Grande karma. Vite di Carlo Coccioli (Bompiani)
dialogano con l’autore Martino Baldi e Matteo Moca

giovedì 16 luglio ore 19.00 - Palazzo Fabroni
Giampaolo Simi, L'estate di Piera (Rizzoli)
dialoga con l’autore Luca Bonistalli

martedì 21 luglio ore 19.00 - Atrio Palazzo comunale di Pistoia
Massimo Bucciantini, Addio Lugano bella. Storie di ribelli, anarchici e lombrosiani (Einaudi),
dialoga con l'autore Maria Milva Cappellini
con la partecipazione di Giovanni Guerrieri de I Sacchi di Sabbia e Simone Bettin dei Campos

mercoledì 22 luglio ore 21.00 - Palazzo Fabroni
Leonardo Gori, Il ragazzo inglese (Tea)
dialoga con l’autore Giuseppe Previti

giovedì 23 luglio ore 19.00 - Palazzo Fabroni
proclamazione vincitore Premio Internazionale Ceppo con i tre finalisti: Loredana Lipperini, Massimo Onofri, Federico Pace. Con la partecipazione di Marta Morazzoni (vincitrice del Premio Leone Piccioni) e di Marco Marrucci (vincitore del Premio Ceppo Giovani).
Conduce la serata Paolo Fabrizio Iacuzzi (presidente Accademia internazionale del Ceppo).

Articoli correlati (da tag)