Speciali Reportcult: Pistoia Blues


 
 

Venerdì, 10 Luglio 2020 17:54

Estate pistoiese, eventi in città e montagna

La presentazione dell'Estate pistoiese La presentazione dell'Estate pistoiese

di Sara Parigiani

PISTOIA – La città mette la cultura al centro della stagione estiva, in questa fase 2, in cui cinema, musica e teatro saranno i protagonisti assoluti di un'estate diversa dal solito, in cui fra mascherine e distanziamento, è importante anche tornare a divertirsi.

Durante la conferenza stampa, tenutasi al Teatro Manzoni, Gianfranco Gagliardi, direttore generale dell'Associazione teatrale pistoiese, sottolinea come la cultura, con le sue manifestazioni, sia importante per tornare a far ripartire, economicamente e socialmente, un Paese che si è fermato per un'emergenza sanitaria: “Ricominciare, con un valore e un dovere supplementare che è proprio della dimensione culturale, che favorisce attraverso la sua attività il recupero della coesione sociale che si è dispersa nei mesi scorsi e che stenta a riprendersi”.

Una motivazione, quindi, molto più profonda che sta alla base di un cartellone ricco di eventi, che si alterneranno fra la montagna pistoiese, piazza del Duomo e la Fortezza Santa Barbara di Pistoia. Un ciclo di appuntamenti che cominceranno con “Pistoia Grande Schermo”, il cinema sotto le stelle organizzato dal Comune di Pistoia e da Associazione Teatrale Pistoiese, che vede diciotto serate di grande cinema (15 luglio - 11 agosto).

Dal 29 luglio invece ritorna lo spettacolo dal vivo con “Spazi aperti. Ricominciare... in città e montagna”, un cartellone lungo due mesi che prevede ventiquattro appuntamenti (29 luglio – 26 settembre) di musica, danza e teatro, proponendo forme di ingresso alla portata di tutti, talvolta anche gratuite.

La rassegna cinematografica vede i grandi titoli della stagione 2019/2020: da Gli anni più belli di Gabriele Muccino, a Pinocchio di Matteo Garrone, passando anche per i film come Sonic, adatto anche ai più piccoli. Di particolare attenzione sono invece gli eventi dedicati a Beethoven, per il 250° anniversario dalla nascita, che si svolgeranno in tre serate presso il Teatro Manzoni di Pistoia. Da segnalare anche Viaggio al termine della notte, il noto testo di Céline, che vede Elio Germano alla voce e Theo Teardo alla chitarra. Infine, l'11 settembre ci sarà l'appuntamento con il Teatro Canzone dedicato a Gaber Chiedo scusa se parlo di...Gaber, con Simone Baldini Tosi, in cui monologhi inediti si alternano ai classici della canzone di Gaber.

Particolare attenzione quest'anno anche al Serravalle Jazz che, a seguito dell'emergenza coronavirus, è riuscito a recuperare due eventi importanti come il concerto di Fabrizio Bosso, a cui andrà il Premio Renato Sellani, e il secondo è Anni ruggenti – il jazz nel cinema italiano con la cantante Valentina Piccioni, figlia di Piero Piccioni (compositore per il cinema).

Il sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi, ci tiene a ricordare come la città si sia mossa per prima – rispetto ad altre realtà regionali - per promuovere e supportare la cultura, specialmente perché ogni evento è pensato per i cittadini: “Per tempo, per qualità, per estensione, per collaborazione e per offerta possiamo essere d'esempio”.

Fondazione Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia e Far.com, sono fra gli enti promotori di questo progetto culturale, finanziando gli eventi ma anche ponendo l'attenzione su come la cultura sia anche alla base della salute, infatti con la tessera delle farmacie comunali si potrà accedere anche ad un piccolo sconto sugli eventi.

Ma la cultura a Pistoia è anche solidarietà, infatti la Fondazione Firenze Radioterapia oncologica, che già da cinque anni partecipa agli eventi in Fortezza, attraverso la cultura porta anche il messaggio della prevenzione oncologica e tutto il ricavato viene devoluto al reparto.

Tutti gli eventi si incastreranno perfettamente con le altre attività, come il Blues Around (serie di appuntamenti organizzata da Pistoia Blues), e il palco verrà montato e smontato in linea con tutti gli spettacoli. Inoltre, l'ingresso sarà regolato in ottemperanza alla normativa Covid-19.

Il calendario degli eventi è disponibile su www.teatridipistoia.it e tutte le prevendite possono essere effettuate presso la biglietteria Teatro Manzoni.

 

 

 

 

Articoli correlati (da tag)