Speciali Reportcult: PISTOIA BLUES | PRESENTE ITALIANO


 
 

Giovedì, 22 Ottobre 2020 19:57

Il Festival del fumetto e del gioco si trasforma in “Lucca Changes”

Un momento della conferenza stampa online di presentazione del festival Un momento della conferenza stampa online di presentazione del festival

di Sara Parigiani

Lucca - Sarà proprio Lucca Changes il nome di questa edizione rivisitata dello storico Lucca Comics and Games.

L'edizione dei cambiamenti, obbligati, ormai si sa, dalle norme anti-Covid19 ma soprattutto dall'ultimo dpcm del Governo.

Lo stesso sindaco Alessandro Tambellini, nella conferenza stampa di stamane, rigorosamente tenutasi online attraverso le piattaforme social dell'evento, ha sottolineato come fosse importante dare continuità alla manifestazione, diventata ormai di livello nazionale ed internazionale: “Lucca ha voluto fortissimamente che non si interrompesse la tradizione di Lucca Comics and Games perché riteniamo che la cultura del fumetto, dell'illustrazione, la cultura del gioco di alto livello, fosse in ogni caso da continuare e fosse un segno positivo”.

Presentata anche, dal direttore generale Emanuele Vietina, la nuova presidente presidente di Lucca Crea (la società che organizza l'evento) Francesca Fazzi, che ribadisce come i cambiamenti di quest'anno siano stati studiati nel dettaglio e di come l'organizzazione ha pensato alla fruizione di Lucca Changes attraverso i media, tv, radio e social.

Ma, entrando nel vivo del programma, quest'anno la parola chiave di questa edizione sarà “streaming”, infatti tutti gli eventi saranno disponibili online e visibile comodamente dal proprio divano, grazie alla collaborazione con la RAI. La tv pubblica metterà a disposizione radio (Radio2) e alcuni canali (Rai4, Rai5, Rai YoYo, Rai Gulp, Rai News 24 e Rai Play) che si occuperanno di contenuti speciali, interviste, collegamenti vari da tutte le manifestazioni.

Gli eventi presso la città di Lucca saranno solo ed esclusivamente su prenotazione, dei cinquanta eventi dal vivo previsti ne sono stati mantenuti soltanto trenta vista la riduzione delle location (soltanto tre delle 10 previste), in seguito all'ultimo dpcm, e quindi fulcro delle manifestazioni saranno il Teatro del Giglio, il Cinema Astra ed il Teatro di San Girolamo. Le mostre dedicata a Gianni Rodari (cento illustrazioni inedite dell’autore tratte dal volume Cento Gianni Rodari. Cento storie e filastrocche) presso la ex Cavallerizza e la mostra dei dreamers, “Dream On”, di Roberto Recchioni che si terrà in Palazzo Ducale, sono state mantenute. Chi aveva acquistato il biglietto del Pop-Up Store sarà completamento rimborsato e riceveranno una riduzione sul biglietto della prossima edizione 2021 di Lucca Comics and Games. Riduzione che toccherà a chi avrà la bag dei campfire, negozi sparsi in tutta Italia, che permettono a tutti sul nostro territorio di partecipare a distanza a Lucca Changes. 

Dal 20 ottobre,inoltre, in tutte le librerie arriva “Lucca Comics & Games: Storie e immagini del Festival della cultura pop”, una raccolta di immagini edita da Rizzoli per Mondadori Electa. Fotografie, racconti, aneddoti, curiosità e interviste con i protagonisti e gli ospiti di maggior spicco. A guidare il lettore sarà la visione di Christian Hill, alla scoperta dei valori del community event più noto d’Europa e dei suoi lati nascosti, imprevedibili e incredibili.

Tutti gli eventi, gli incontri, il palinsesto televisivo e online, l'acquisto dei biglietti sono disponibili sul sito della manifestazione www.luccachanges.com.

Lucca Changes si terrà dal 29 ottobre al 1 novembre ed è il caso di dire che organizzare eventi in sicurezza è possibile, sfruttando al massimo tutti i media a disposizione, senza perdere l'entusiasmo e abbracciando, appunto, il cambiamento, in vista di un ritorno, si spera, ad una normalità il prima possibile.

 

 

 

Articoli correlati (da tag)