Domenica, 03 Settembre 2017 09:45

La pioggia non ferma i Litfiba. A Prato l'ultima data del tour

La pioggia non ferma i Litfiba. A Prato l'ultima data del tour Giovanni Fedi

di Leonardo Cecconi

L'ultima tappa dell'Eutopia tour non poteva che essere in Toscana.

Non Firenze, la loro città, ma la vicinissima Prato, che dopo Brunori Sas e gli Afterhours ha ospitato in Piazza del Duomo la band di Piero e Ghigo. Non c'è stato il pienone forse previsto, con poco più di duemila presenze, ma la serata a rischio pioggia, la nazionale di calcio e proprio la data finale di questo tour, hanno fatto desistere molti appassionati.

Senza alcun gruppo di supporto ad aprire la serata, alle 21.30 i Litfiba hanno fatto il loro ingresso sul palco, partendo con Lo spettacolo e Grande nazione e continuando con alcune hit dell'ultimo lavoro come L'impossibile e Straniero. L'energia non è più quella di un tempo e la “freddezza” tra i due leader della band si tocca con mano, ma i Litfiba rimangono la più importante e storica rock band italiana degli ultimi trent'anni; Piero gigioneggia come un tempo, anche troppo ed ha voce potente e carisma da vendere, mentre Ghigo rimane defilato, nessun assolo di rilievo e sembra quasi un comprimario dell'amico/nemico. Si prosegue con Vivere il mio tempo, Spirito, Fata Morgana ed una sorprendente Paname, accompagnata da una pioggia battente che non lascerà più la piazza.

Piero scalpita, vorrebbe bagnarsi insieme ai suoi fans e riparte con il brano forse più bello e trascinante dell'ultimo album, Maria Coraggio, un omaggio alle donne che lottano contro la mafia. E tra appelli contro il nucleare, ombrelli aperti e la piazza che pian piano si svuota a causa della forte ed improvvisa pioggia, si prosegue con Resta, Regina di Cuori e Lacio Drom. Il gran finale, a chiudere due ore di concerto, arriva con El Diablo ed Eutopia.

Una serata di grande rock per un festival vario ed interessante, che stasera vedrà protagonisti i Baustelle, fino al gran finale di domani con il talentuoso ed internazionale Benjamin Clementine.

Articoli correlati (da tag)

Liberamente

Liberamente