Venerdì, 16 Febbraio 2018 16:21

Alla Fondazione Tronci arriva il sound dei “The Link"

Meme Lucarelli in concerto Meme Lucarelli in concerto

Pistoia - Giovedì 22 febbraio a partire dalle ore 21.30 continua la grande musica alla Fondazione Luigi Tronci (corso Gramsci 37) a Pistoia.

Dopo le serate in compagnia dello swing di Silvia Benesperi, il bebop dello Jacopo Fagioli Quintet e l'improvvisazione di Matteo Cammisa e Gennaro Scarpato, giovedì prossimo è il turno dei The Link. Ispirandosi a Lele Ritenour, Eumir Deodato, Piero Giorgetti, Jeff Lorber e Salvatore Mazzocco, il gruppo che vanta musicisti come Meme Lucarelli alla chitarra, Andrea Gorza al basso e lo stesso Gennaro Scarpato alle percussioni, intende dare vita a uno spettacolo che coniuga alla perfezione suggestioni antiche e visioni moderne.

Tra gli artisti lucchesi, autori di numerosi e prestigiosi percorsi musicali, Meme Lucarelli è tra quelli che rappresenta al meglio la versatilità professionale. Basti vedere le collaborazioni realizzate tramite il suo gruppo Mediterraneo con Eugenio Bennato, Otello Profazio, Gatto Panceri, Leda Battisti, Alexia, Corona Stefano Picchi, Marco Guerzoni, oppure con Romano Battaglia per le colonne sonore teatrali o quelle cinematografiche per i film dei fratelli Vanzina e di Salvatores, gli spot radiofonici e i cd. Anche il bassista Andrea Gorza è un artista di tutto rispetto con alle spalle una serie di collaborazioni di valore e un curriculum prestigioso.

La serata non sarà solo un omaggio ad artisti come Nunzio Rotondo e Alberto de Carolis, ma un'autentica esperienza musicale, in cui il pubblico sarà guidato dalla ritmica potente e incalzante di Gennaro Scarpato e dall'abilità tecnica di Meme Lucarelli e Andrea Gorza.

Lo stile tipico dei The Link fonde stilemi tipici del jazz a una strumentazione tendenzialmente rock dove anche gli strumenti elettronici hanno un ruolo importante nel determinare il suono.

La contaminazione tra generi di cui Lucarelli, Gorza e Scarpato sono protagonisti avviene anche a livello stilistico, sia nell'accompagnamento, in cui le linee tipicamente funk tendono a sostituirsi ai più tradizionali accompagnamenti jazz, sia, più in generale, nella struttura del pezzo.

Articoli correlati (da tag)