Venerdì, 10 Agosto 2018 15:11

L'orchestra cinese in concerto a Certaldo

Aram Khacheh Aram Khacheh

CERTALDO - Una delle più prestigiose istituzioni musicali cinesi, la Sichuan Philharmonic Orchestra, arriva in Toscana.

La Sichuan Philharmonic OrchestraA  offre un concerto ad tutti gli appassionati di musica classica, grazie ad un promettente direttore d’orchestra certaldese, Aram Khacheh, e alla collaborazione con l’amministrazione comunale che gestirà l’evento. Sabato 25 agosto 2018, alle ore 21,15, in piazza Boccaccio, la Sichuan Philharmonic Orchestra insieme ad alcuni elementi della l’Orchestra delle Alpi di Rovereto e della Ymeo, eseguirà la Sinfonia “Dal Nuovo Mondo” di Antonin Dvorak e la Suite n°1 del Peer Gynt di Edvard Grieg. La sua breve ma intensa tournée italiana, si concluderà proprio a Certaldo; poi l’orchestra volerà, su invito della famiglia reale di Giordania, alla volta di Amman per eseguire La Bohème, nuovo allestimento in cartellone all’Amman Opera Festival, nel teatro romano di Amman. Nata nel 1973, la Sichuan Philharmonic Orchestra è una delle più rappresentative realtà sinfoniche dell’entroterra cinese, istituzione musicale più importante della provincia dello Sichuan, che conta oltre 80 milioni di abitanti ed una superficie grande una volta e mezzo l’Italia. Dal 2012, data a partire dalla quale l’Orchestra ha creato una propria stagione musicale, ha svolto oltre 100 concerti in tutto il mondo, anche in prestigiose sale come la Berlin Philharmonic Concert Hall, il Teatro di Pompei o il Gran Teatro di Roma in Italia. Nell’agosto del 2018 l’Orchestra sarà in Italia per alcune date che la vedranno anche alla Gran Guardia di Verona e nella Sala del Buonconsiglio di Trento. Unica tappa toscana quella di Certaldo. La tournée italiana è stata organizzata dall’Associazione Culturale Euritmus di Rovereto, con l’importante partnership di Bazzini Consort di Brescia. E proprio qui, da Brescia, nasce il legame con Certaldo perché Aram Khacheh - 21 anni, origini persiane ma vissuto certaldese, padre musicista e madre pittrice - formatosi alla scuola di musica comunale di Certaldo, dopo il diploma al Liceo Virgilio di Empoli si è trasferito a Brescia per studiare direzione d’orchestra al Conservatorio “Luca Marenzio”. Da qui la nascita del Bazzini Consort, un “consortium” di giovani musicisti, e nei mesi scorsi, il contatto con Euritmus e la proposta di dirigere questa tournée della Sichuan Philharmonic Orchestra. “Siamo veramente lieti di poter ospitare la grande e prestigiosa orchestra del Sichuan grazie all'iniziativa di un giovane e talentuoso concittadino che si è formato nella nostra scuola di musica - dice l'assessore alla cultura, Francesca Pinochi - è per noi motivo di orgoglio e soddisfazione averli a Certaldo a chiusura della loro tournée italiana. Invitiamo tutti i certaldesi e non solo ad essere presenti a quella che sarà una  serata culturale di emozione e musica, un evento speciale in un'estate ricca di iniziative che spaziano fra le varie arti, con un'offerta per ogni tipo di pubblico e dall'alto livello qualitativo ".

Articoli correlati (da tag)