Venerdì, 23 Agosto 2019 16:00

Pistoia, a Sant'Ignazio il “concerto di fine estate” con i Thinking Musician

I Thinking Musician I Thinking Musician

Pistoia – Culturidea ha confermato il concerto classico del 31 agosto che già lo scorso anno aveva riscosso un notevole successo.

Grazie alla sensibilità del maestro Umberto Pineschi, da sempre ideatore di progetti di cultura musicale di rilevanza internazionale, il concerto di fine estate si terrà presso la chiesa di Sant'Ignazio di Loyola in piazza dello Spirito Santo proprio sabato 31 agosto alle ore 21.15.

Protagonisti della serata saranno maestri e allievi della scuola internazionale di musica Thinking Musician, che ha svolto, nel 2019 come nel 2018, un master di perfezionamento musicale sulla Montagna pistoiese. The Thinking Musician è guidato da professori e artisti di fama internazionale tra cui possiamo ricordare Mark Messenger (violino, Regno Unito), Nathan Braude (viola, Belgio / Israele), Bartholomew LaFollette (violoncello, Regno Unito / Stati Uniti), Maria Tarasewicz (pianoforte, Ucraina / Polonia / Regno Unito). Questi maestri vantano da anni una cara amicizia con il maestro Francesco Ciampalini.

Il tema dei master class per giovani talenti, organizzato da questa importante realtà della musica internazionale, chiarisce già in se stesso la ragione per cui il concerto del 31 agosto è sicuramente da non perdere. "Lascia che la tua mente ti stimoli ad essere un'artista" è stata la massima trainante dei corsi estivi di musica che ha teso a sviluppare l'artista come intero andando a stimolare la genesi del musicista pensante.

Quello che i docenti di Thinking Musician desiderano far sorgere è un viaggio di scoperta e provocazione per giovani artisti di alto livello che suonano violino, viola, violoncello: una settimana prolungata di lezioni, workshop, conferenze, seminari, opportunità di spettacolo, connessione con la natura, scoperta collettiva, attrito creativo. Come è accaduto l'anno scorso, la scuola internazionale Thinking Musician per meglio organizzare questo evento di fine master si è rivolta all'Associazione Culturidea, rinosciuta come una delle realtà maggiormente vive e attive in provincia per la promozione di musica e cultura.

 

Articoli correlati (da tag)