Lunedì, 07 Ottobre 2019 19:15

Il tour di Francesco Renga fa tappa a Firenze

Francesco Renga (foto di Virginia Bettoja) Francesco Renga (foto di Virginia Bettoja)

Firenze – Dopo le anteprime estive all'Arena di Verona e al Teatro Antico di Taormina, ferma a Firenze “L’altra metà Tour” di Francesco Renga.

Due le date in programma martedì 15 e mercoledì 16 (ore 20,45) al Teatro Verdi di via Ghibellina, nell’ambito del lungo tour che, nelle prossime settimane, vedrà Renga protagonista sui palchi dei principali teatri italiani.

I biglietti (posti numerati da 25 a 69 euro, compresi diritti di prevendita) sono disponibili nei punti vendita Box Office Toscana e online su TicketOne.

In primo piano il nuovo disco “L’altra metà” oltre ai suoi più grandi successi. Ad affiancarlo sul palco sono Fulvio Arnoldi alla chitarra acustica e alle tastiere, Vincenzo Messina al pianoforte e alle tastiere, Stefano Brandoni e Heggy Vezzano alle chitarre, Phil Mer alla batteria e Gabriele Cannarozzo al basso.

“Il fascino e la bellezza del teatro – spiega l’artista - la vicinanza fisica con il pubblico. Poterlo guardare in faccia, toccarlo, sentirlo. E sapere che loro possono fare altrettanto. Lo spettacolo che è pensato proprio per questo, per vivere una serata ricca di grande magia”.

“L’altra metà”, prodotto da Michele Canova Iorfida, è composto da 12 brani dal sound e dal linguaggio contemporaneo e rappresenta l’altra metà della vita, della storia, della musica di Francesco Renga: un altro capitolo, caratterizzato da nuove consapevolezze e forme, sonore e linguistiche. ll disco è stato anticipato dal brano “L’odore del caffè”, mentre è attualmente  in radio il nuovo singolo “Prima o poi”, scritto da Gazzelle, Luca Serpenti e dallo stesso Francesco.  

“L’altra metà è anche – come dichiara Renga – il frutto di oltre 35 anni di lavoro, di ricerca, di passione, d’amore, di vita spesa a cercare di raccontare e raccontarmi attraverso la musica e le parole… attraverso la mia voce. Ho scritto insieme con moltissimi giovani autori, musicisti e artisti perché avevo bisogno di trovare il linguaggio giusto per riuscire a parlare – attraverso queste canzoni – anche ai miei figli. È questo, credo, il miglior pregio del disco: canzoni, parole e musica che riescono a raccontare la vita che mi attraversa e che, a sua volta, è attraversata dallo sguardo di un uomo di 50 anni”.

A maggio 2020, Francesco Renga si esibirà anche all’estero con una serie di appuntamenti live nelle principali città d’Europa, tra cui Londra, Parigi e Madrid.

“L’Altra Metà Tour” è prodotto e organizzato da Friends & Partner.

Articoli correlati (da tag)