Sabato, 07 Dicembre 2019 16:55

"Blues City Club": a Pistoia due serate a ritmo di blues

Un momento della presentazione dell'edizione passata del Blues City Club Un momento della presentazione dell'edizione passata del Blues City Club

Pistoia – La città si riempie di musica in attesa del Natale per un weekend all’insegna del blues.

Sabato 14 e domenica 15 Dicembre arriva la seconda edizione “invernale” del Blues City Club, l’iniziativa realizzata da Comune di Pistoia, Centro Commerciale Naturale di Pistoia e Bluesin, che porta le note calde e il ritmo del blues nei locali del centro della città.

Dopo il successo dell’appuntamento primavera con il Blues City Spring, pensato per diffondere la musica nelle vie e negli spazi aperti, il format pre-natalazio si sposta su una versione più acustica pensata per recuperare l’anima blues caratteristica di Pistoia e valorizzare la sua enogastronomia, fatta di convivialità e accoglienza.

L’evento si svolgerà infatti nei locali del centro cittadino e ha fra i suoi principali scopi quello di rendere il Pistoia Blues Festival un’esperienza diffusa che non riguarda soltanto il mese di luglio, ma che prosegue tutto l’anno con appuntamenti di vario genere mettendo in luce i suoi aspetti culturali strettamente collegati al territorio pistoiese.

Blues City Club si aprirà con un’anteprima prevista per la serata di venerdì 13 per poi proseguire sabato 14 dalle 12.30 fino a mezzanotte e domenica 15 dalle 18.00.

L’iniziativa è resa possibile grazie all’impegno dei locali aderenti e al contributo del Comune di Pistoia che prosegue sulla scia delle celebrazioni della quarantesima edizione del Festival Blues .

Ecco il programma completo.

 

Anteprima - Venerdì 13 dicembre

ore 23,00

Megik Ozne

Greta Mirall Trio

Greta Ciurlante, in arte Mirall, inizia a cantare al primo respiro. Inizia ad amare la musica soul dal secondo. Blues dal terzo, Jazz dal quarto. E così via. Inizia a cantare nei locali dalle scuole medie. Cantautrice di storie prevalentemente autobiografiche, sta lavorando al suo primo disco "(Ri)Conoscersi Liberi" e parallelamente canta, scrive e compone per i "White Orcs", big band dal groove spumeggiante.

 

Sabato 14 dicembre

ore 12,30

La Degna Tana - Piazza della Sala

Elio Capecchi Raccontarock

Elio Capecchi, singer e songwriter, è un chitarrista cantante toscano legato al blues. Ha militato nei Tarabaralla, una delle formazioni che negli ultimi 20 anni hanno portato avanti un suono sporco che deve molto agli Stones, a Springsteen e in generale al rock-blues inglese e americano.

 

ore 17,30

Grand Cafè Le Damier - Via della Madonna, 8

Sergio Montaleni Acoustic Set

Montaleni fin dagli anni ’90 insegue un suono di chitarra legato al soul e al blues degli anni ’60 con uno stile vocale black che pesca a piene mani da soul e jazz. Il risultato è un performer originale e particolare che negli anni ha guadagnato consensi di qua e di la dell’oceano diventando chitarra solista e voce nella band del mitico Sugar Blue.

 

ore 17,30

Barberia Losco – Via Curtatone e Montanara, 32

Angelo “Leadbelly” Rossi

Angelo Rossi detto “Leadbelly” è considerato il principale interprete del blues acustico in Italia. Specializzato in esibizioni in solitaria Rossi è un sopraffino musicista e storyteller legato al mondo del delta blues e alla tipica tradizione del racconto del sud degli Stati Uniti. Alla fine degli anni Ottanta ha collaborato a lungo con Larry Johnson suonando molto negli Stati Uniti.

 

ore 18,00

Gargantua Osteria - Piazzetta dell’Ortaggio

Daerico

Federico Biagetti è un polistrumentista, cantante, autore, produttore. A 29 anni ha già avuto esperienze di rilievo suonando come chitarrista per Zucchero in un’inedita formazione in trio nell’edizione 2018 del Club Tenco. Ha aperto il concerto di Motta al Beat Festival di Empoli. E' un interprete intenso e profondo del suono americano.

 

ore 18,30

Vecchia Praga - Piazza della Sala

Blues Fellows

Band pistoiese dedita a un rigoroso Chicago Blues con chitarre, voce e armonica i Blues Fellows sono una solida realtà che ha cominciato nella seconda metà degli anni ’80. Per questa occasione i Blues Fellows si esibiranno in una versione acustica.

 

ore 18,30

Michi Caffettero Bistrò - Piazza Duomo, 7

Henry Carpaneto Trio

Nominato Best European Blues piano player dalla rivista specializzata "Blues feelings" - Trophées France Blues - oggi Henry Carpaneto è uno dei pianisti più interessanti nel settore. Ha partecipato e si è esibito in molti eventi in tutta Europa e negli Stati Uniti. Moltissime le collaborazioni nazionali di Henry Carpaneto: Fabio Treves (Blues Again) Paolo Bonfanti ("The Choosen few", Exile on Backstreets) ed internazionali, tra i quali: Otis Grand, Jerry Portnoy (armonicista della Muddy Waters Band e di Eric Clapton) Bryan Lee, Tony "TC" Coleman (BB King band) Sir Waldo Weathers (James Brown Band), Lucky Peterson, (Special Guest on “Pianissimo").

 

ore 22,30

Vitium - Via Roma, 8

Angelo “Leadbelly” Rossi

Domenica 15 dicembre

ore 18,00

Voronoi – Piazzetta Ortaggio, 14/17

Bobby Soul

“Che il fuoco del funk sia un’attitudine prima che un suono, che il calore emotivo del soul colpisca nel segno solo quando sgorga dall’anima, che il battito del rhythm’n'blues sia un istinto prima che uno stile, sono fatti noti. Ascoltare dal vivo Bobby Soul, accompagnato non da un’orchestra o da una band ma soltanto da una chitarra acustica e piccole percussioni, è però un’esperienza particolare. L’essenzialità dell’impianto strumentale travalica i canoni consueti riducendoli ad un minimalismo che potrebbe apparire insufficiente ad esprimerne il vero potenziale di questa musica. Invece, sorpresa, ecco che non solo funziona, ma addirittura ne esalta l’essenza." Federico Fiume (Repubblica)

 

ore 18,00

Magno Gaudio - Via Curtatone e Montanara, 12

Paul Venturi

E’ da tempo considerato tra degli esponenti più raffinati e intensi del Blues made in Italy. Si e’ esibito nell’ultima edizione del New Orleans Jazz And Heritage Festival, ottenendo numerosi consensi anche oltreoceano. Presenterà ufficialmente il nuovo lavoro discografico “Cold And Far Blues”, firmato in coppia con Massimo Sbaragli, bassista di fama mondiale che ha accompagnato i piu’ grandi maestri americani di questo genere.

 

ore 19,00

La Degna Tana - Piazza della Sala

Gin Sonic

Fabio Zini, chitarrista blues al servizio di una miriade di band dedite alla black music e di importanti cantautori italiani e Ginevra Toscano, giovane e super promettente voce sono un duo acustico che si esibisce sotto il nome di Gin Sonic con un repertorio di blues, soul e funk.

 

ore 19,00

Que Tapas Amigo - Piazza Spirito Santo, 4-5

Dusty Broom

Dusty Broom è la band che suona e racconta il Rock prima del Rock. E' formata da musicisti super esperti che hanno militato nelle migliori band toscane di blues e rock and roll come Fabrizio Berti, Andrea Pagliari, Stefano Girone, Elio Capecchi.

 

ore 19,30

Il Ceppo Ristorante Cocktail Lab - Piazza Giovanni XXII, 4

Sergio Montaleni Acoustic Set

 

ore 22,30

Rust Factory - Via dei Fabbri, 6/8

Michele Biondi

Michele Biondi è un chitarrista cantante e songwriter che suona la sua musica in tutto il mondo. Collabora stabilmente con alcuni artisti americani con cui fa tour negli States come Ray Cashman e Stan Street. Il suo stile si rifa alla tradizione del Delta Blues.

 

 

 

 

 

Articoli correlati (da tag)