Stampa questa pagina
Martedì, 28 Luglio 2020 12:05

Anteprima di “Spazi Aperti” con il concerto di Simone Bernardini

  • Share
Simone Bernardini Simone Bernardini

Pistoia - Anteprima all'insegna della musica per “Spazi aperti”, il ricco cartellone estivo dell'Associazione Teatrale Pistoiese.

Mercoledì 29 luglio (ore 21.15) sarà L'Ensemble Le Musiche del violinista Simone Bernardini, membro dei prestigiosi Berliner Philharmoniker, che torna a Pistoia, dopo il successo dello scorso anno, per una nuova tappa della XVI edizione di “Musica nei Borghi”, il progetto dell’Associazione Opera Barga, nato per invitare il pubblico ad ascoltare musica classica di alta qualità in luoghi poco frequentati o raramente utilizzati a questo scopo.

Il concerto, realizzato in collaborazione con Istituti Raggruppati, Comune di Barga e con il sostegno di Fondazione Caript, sarà proposto nel Chiostro di Palazzo San Gregorio (ingresso da Via Puccini, 19), fino al 1852 residenza del mecenate e filantropo pistoiese Niccolò Puccini, in seguito ristrutturato come “Conservatorio degli Orfani” e oggi sede della scuola media “Marconi”.

L’Ensemble Le Musiche di Simone Bernardini è un complesso di musica da camera formato da giovani ma già affermati musicisti, membri di grandi orchestre o accademie europee, che si riuniscono in Toscana per suonare insieme la musica che preferiscono, contribuendo a riscoprire luoghi raramente usati per concerti.

I programmi uniscono brani noti ad altri meno conosciuti ma di grande effetto, scelti dagli stessi strumentisti in vista di concerti da tenersi nelle più prestigiose sale europee. Simone Bernardini è docente di violino presso l’Universität der Künste di Berlino e direttore assistente presso la London Symphony Orchestra diretta da Simon Rattle.

L'organico dell'Ensemble Le Musiche è composto, nell'occasione, da Anna Molinari, Giulia Bellingeri, Simone Bernardini (violino), Laura Albesano (viola), Angela Park, Sayaka Selina Studer (violoncello) e Curt Schroeter (flauto), con la partecipazione dei giovani violinisti Isacco Burchietti e Sofia Morano.

In programma il Concerto per flauto e archi di Alessandro Marcello (fratello del più celebre Benedetto), il Quintetto per archi in do maggiore, op. 163, D. 956 per violino, viola e due violoncelli di Franz Schubert e un omaggio a Ludwig Van Beethoven, nel 250° anniversario della nascita, con un brano 'a sorpresa'.

 

Articoli correlati (da tag)