Venerdì, 04 Maggio 2018 16:47

“Moderno dei Piccoli”, in scena le avventure di Pinocchio “in 3D”

Una scena dello spettacolo Una scena dello spettacolo

Agliana - “I formaggini guasti” tornano al Teatro Moderno di Agliana per un nuovo, divertente e coinvolgente spettacolo ispirato alla storia e alle avventure di Pinocchio.

Domenica 6 maggio alle ore 16,30 (prezzi: 10 euro adulti, 5 euro bambini e ragazzi under-12) va in scena al Moderno “Pinocchio in 3D”, spettacolo per bambini e famiglie nell'ambito della rassegna “Il Moderno dei Piccoli”, realizzata dall'Associazione culturale “Il Moderno” con il patrocinio del Comune di Agliana e il contributo della Fondazione Banca Alta Toscana.

“Pinocchio in 3D” è una nuova produzione della compagnia “I formaggini guasti”, il duo artistico costituito da Mirko Gianformaggio e Patrizia Guastini, che da più di venti anni è impegnato nei campi dello spettacolo e dell’educazione, svolgendo attività di comicoterapia, teatro di strada, cabaret e laboratori per bambini e famiglie. Con “Pinocchio in 3D”, rivisitazione del capolavoro di Carlo Collodi, la storia del burattino più famoso del mondo viene presentata al pubblico nella sua versione originale, dando vita a uno spettacolo capace di combinare modernità e classicità e di fondere narrazione comica, musica e danza, grazie al supporto di due talentuose attrici/musiciste e una danzatrice, capaci di sostenere e arricchire la narrazione con musiche originali, dialoghi e curiosi suoni. Gli spettatori vedranno compiersi un piccolo “prodigio” davanti ai loro occhi, con un autentico ceppo di quercia che si trasforma in scena, dapprima in un fantoccio di legno, successivamente addirittura in una marionetta vivente e semovente.

E poi una serrata sequenza di gag, che danno vita ad uno spettacolo vivace ma anche istruttivo e coinvolgente, adatto a un pubblico di tutte le età, che fa venire la voglia di rileggere “Le avventure di Pinocchio” di Collodi, magari in una prospettiva diversa da quella della semplice fiaba per bambini.

“Pinocchio in 3D”, inoltre, è un titolo che si presta a una doppia interpretazione: nel senso di 3D perché la figura del “burattino” non è relegata a una sorta di bidimensionale cartone animato o fumetto in movimento, e nel senso di “tre dì” ovvero tre giorni, perché la narrazione si incentra di fatto su tre giornate vissute da Pinocchio fino alla conclusione originaria della storia, cioè prima che Carlo Collodi la prolungasse su richiesta del pubblico e dell’editore.

“Pinocchio in 3D” è uno spettacolo scritto e prodotto da Patrizia Guastini e Mirko Gianformaggio, con la partecipazione di Mirko Gianformaggio, Elena Collina, Matilde Toni e Virna Gianformaggio. Questa rappresentazione nasce all’interno del più ampio progetto “Il frullafiabe”, frutto di una ultraventennale esperienza, che il duo comico “I formaggini guasti” ha maturato nell’ambito del teatro comico, rivolto a spettatori di ogni fascia d’età.

Articoli correlati (da tag)