Mercoledì, 12 Settembre 2018 17:14

“Infanzia e Città” prosegue al Bolognini con “Fiabe in Forno”

Un'immagine dello spettacolo "Fiabe in forno" Un'immagine dello spettacolo "Fiabe in forno"

Pistoia – Secondo appuntamento della rassegna “Infanzia e Città” con uno spettacolo per tutta la famiglia.

Dopo l'ultima performance della Compagnia dei Ragazzi in “Risveglio di Primavera: secondo movimento” (in programma giovedì 13 settembre alle ore 21), prosegue al Piccolo Teatro Bolognini di Pistoia la rassegna “Infanzia e città” ospitando nel fine settimana, per i più piccoli e le loro famiglie, quattro repliche di Fiabe in forno scritto e interpretato da Francesca Giaconi e Antonella Carrara (15 e 16 settembre, ore 17 e ore 18, fascia d'età dai 4 anni, capienza limitata).

Allo spettacolo, dal sottotitolo “Cucchiai e tazzine si trasformano in principi e streghe”, è abbinato anche il laboratorio “Incantesimi in cucina” curato da Francesca Giaconi in collaborazione alla Fondazione Marino Marini di Pistoia (16 settembre, ore 11 - prenotazione obbligatoria 0573 30285).

“Fiabe in forno” rappresenta la prima delle due produzioni de il Funaro Centro Culturale che il cartellone di Infanzia e città ospita, alla quale seguirà, il prossimo 28 settembre, L'Archivio dal vivo. Palermo Palermo: l'Artista, la Città con Massimiliano Barbini.

Come i Fratelli Grimm hanno scritto fiabe a partire dalla tradizione popolare, “Fiabe in forno” rivisita con linguaggio semplice e con l’uso di oggetti comuni la tradizione orale e la tramanda attraverso le sue parole: Hansel e Gretel, Cappuccetto Rosso, Raperonzolo.

Tre fiabe classiche dei Fratelli Grimm raccontate nell’intimità di una cucina fra tazze, barattoli e mestoli, un bosco di rosmarino, la massa del pane, utensili, personaggi fiabeschi e biscotti appena sfornati. Lo spettacolo racconta di come una fragola può diventare Cappuccetto Rosso, un mestolo la matrigna di Hansel e Gretel, un colino il principe di Raperonzolo. Non servono oggetti particolarmente costosi per aprire un immaginario e viaggiare nel mondo delle fiabe e anche odori e sapori diventano parte importante del racconto facendo cadere i bambini in un'atmosfera di sogno. Le fiabe con i loro archetipi hanno la capacità di creare un filo diretto immediato facendo scoprire ai bambini un immaginario di cui sono anche loro, per primi, un patrimonio.

La prevendita per gli spettacoli è in corso alla Biglietteria del Teatro Manzoni (0573 991609 – 27112; dal martedì al giovedì 16/19 e venerdì-sabato 11/13 e 16/19) e nei giorni di spettacolo anche un’ora prima della rappresentazione.

Il programma completo e i materiali della rassegna sono consultabili sul sito dell'Atp.

Articoli correlati (da tag)