Sabato, 01 Dicembre 2018 15:55

Gli studenti-attori del Forteguerri tra i finalisti del Premio Mazzella

La Compagnia dell'Incanto del Liceo Forteguerri di Pistoia La Compagnia dell'Incanto del Liceo Forteguerri di Pistoia

Pistoia - La Compagnia dell'Incanto del Liceo Forteguerri è risultata tra i finalisti del prestigioso Premio Mazzella.

Un risultato significativo per l'istituto pistoiese, classificatosi all’ottavo posto tra le oltre 600 scuole italiane partecipanti, presentando lo spettacolo “Il Fiore della Memoria”.

La cerimonia finale della sedicesima Edizione del Premio Nazionale di drammaturgia giovane “Michele Mazzella”, unico nel suo genere in Italia, si è svolta lo scorso 26 novembre presso il Teatro Ghione di Roma.

Lo scorso anno scolastico il Liceo Forteguerri ha collaborato con l’Istituto storico della Resistenza di Pistoia e con la Fondazione Andrea Devoto per l’attivazione di un progetto dal titolo “Memoria viva”. Si è trattato di un itinerario storico, filosofico e letterario attraverso i totalitarismi del Novecento e la vicenda della Shoah. Un’esperienza ricca e toccante, che ha coinvolto la mente e il cuore degli studenti e ha consentito loro di entrare in contatto con il mondo della ricerca e dell’indagine storica.

I materiali storici e le testimonianze dei sopravvissuti che la Fondazione Devoto ha messo a disposizione e che sono stati oggetto di studio e di analisi, sono diventati la base su cui costruire lo spettacolo che la Compagnia dell'Incanto ha preparato per partecipare alla rassegna “La Scuola in Scena”, curata dall’Associazione Teatrale Pistoiese.

In particolare gli studenti partecipanti al laboratorio teatrale, condotto dalla Professoressa Elisabetta Iozzelli, si sono ispirati alle testimonianze contenute ne “La Speranza Tradita” – Antologia della Deportazione Politica in Toscana – di Andrea Devoto e hanno scritto la sceneggiatura dell’opera poi messa in scena. Preziosa è stata la collaborazione di alcuni studenti del Liceo Musicale.

La giuria del Premio Mazzella – composta da alcuni docenti universitari e da personalità del mondo dello spettacolo, tra cui Mariano Rigillo – ha molto apprezzato l’originalità dell’opera e l’interpretazione degli studenti.

A tutti gli interpreti va il plauso della Dirigente Scolastica, dottoressa Anna Maria Corretti e delle varie rappresentanze del Liceo Forteguerri.

Articoli correlati (da tag)