Venerdì, 28 Dicembre 2018 15:33

Al Teatro Cestello di Firenze le avventure di Gianburrasca

Firenze - Dal 29 dicembre al 13 gennaio al Teatro Cestello di Firenze va in scena lo spettacolo “Gianburrasca”.

In scena le avventure di Giannino Stoppani nella versione firmata dal regista Marco Predieri e che vede nel ruolo del celebre monello l’attore pistoiese Raffaele Totaro.

Nella Firenze di inizio Novecento babbo e mamma Stoppani gestiscono la famiglia composta da tre figlie e dal bambino Giannino, un bimbo ingenuo, burlone, incline allo scherzo e alle marachelle e per questo soprannominato “Gianburrasca”. Ogni evento familiare è spesso “rovinato” dalle burle di Giannino che non perde occasione per prendere in giro i fidanzati e gli spasimanti delle sorelle, la cameriera, la stessa mamma e la ricca e zitella zia Bettina, tutti vittime del ragazzino. Solo il babbo ha l’autorità per frenare e punire Giannino fino al punto di decidere di spedirlo in collegio, dove ne combinerà di tutti i colori.

La storia di Gianburrasca fa parte della nostra cultura ma è sempre un piacere riscoprirla e vale la pena vedere questa versione completamente rinnovata da Predieri che vede nel cast, oltre a Totaro, Azzurra Baccarelli, Michele Balloni, Cosimo Calvelli, Graziano Dei, Patrizia Ficini, Camilla Lippi, Piera Matteini, Leonardo Previero, Cristina Tassini, Adriana Vecchio, Giacomo Venturi, Laura Vitale, Marco Vitale e la partecipazione in voce nel ruolo del babbo dello stesso Predieri.

Scene e costumi sono di Marcello Ancillotti, per prenotazioni 05294609 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Articoli correlati (da tag)