Giovedì, 07 Febbraio 2019 18:24

Spettacoli, proiezioni, eventi: Roma celebra l'Odin Teatret di Eugenio Barba

L'Odin Teatret di Eugenio Barba L'Odin Teatret di Eugenio Barba

di Giacomo Martini

Roma – Dal 9 al 24 febbraio Odin Teatret arriva a Roma con lo spettacolo "L'Albero" e una serie altre attività per raccontare i 55 anni del teatro fondato e diretto da Eugenio Barba.

Lo spettacolo con l'ensemble dell'Odin Teatret e con la regia di Barba sarà proposto al Teatro Vascello il 13, 17, 20 e 24 febbraio, dal mercoledì al sabato, alle ore 21.00; domenica alle ore 18.00.

Parallelamente sempre al Vascello avranno luogo una serie di dimostrazioni di lavoro: “L'eco del silenzio", dimostrazione spettacolo con Julia Varley, mercoledì 13 febbraio, ore 12.00; "Orme sulla neve" con Roberta Carreri, giovedì 14 febbraio, ore 11.00; "Da Amagaki a Shibigaki, geografia di un apprendistato" con Carolina Pizarro, lunedì 18 febbraio, ore 20.30; "Il cammino di Nora", con Roberta Carreri, mercoledì 20, ore 11.00; "Il fratello morto" con Julia Varley, giovedì 21 febbraio, ore 11.00; "L'attore totale" con Wayan Bawa ", venerdì 22, ore 11,00; chiude il programma delle dimostrazioni di lavoro, "Il tappeto volante" con Julia Varley, sabato 23, ore 11.00.

Sabato 9 alle ore 10.30 presso la Biblioteca Villino Corsini-Villa Pamphilj, proiezione del film "Il paese dove gli alberi volano" di Jacopo Quadri e Davide Barletti sullo spettacolo diretto da Eugenio Barba per il cinquantesimo anniversario dell'Odin Teatret. Sempre sabato 9 nello stesso spazio alle ore 12.30 l'inaugurazione della mostra-installazione "Vaeksthus, nella serra dell'Odin" di Rossella Viti e Roberto Giannini.

Il 12 febbraio tre film sull'Odin Teatret alla Sapienza di Roma, dalle ore 15.30. Venerdì 15 visita allo spazio scenico dello spettacolo “L’albero“ al Teatro Vascello, ore 15,00; domenica 17, sempre al Teatro Vascello, dalle ore 10,00 alle 12,30 incontro di gruppi di teatro organizzato da Abraxa Teatro con Eugenio Barba e gli attori dell’Odin Teatret.

Sabato 23 “La vita cronica“, anteprima del film di Chiara Crupi sull’omonimo spettacolo dell'Odin con un intervento di Franco Ruffini, docente di storia del teatro presso l’Università di Roma, nella biblioteca Villino Corsini, dalle 10.30 alle 12,00; domenica 24 proiezione del film “Il ponte dei venti“ di Francesco Galli e l’incontro con Iben Nagel Rasmussen e Francesco Galli, ore 10,00, al Teatro Vascello.

Presso la libreria del Palazzo delle Esposizioni verranno presentati i libri dei membri dell’Odin e di alcuni studiosi che hanno scritto su di loro. Tra questi ricordiamo una serie di volumi sull’antropologia teatrale proposti con una conferenza di Eugenio Barba e Nicola Savarese con la presentazione di cinque volumi: “I cinque continenti del teatro“ di Barba e Savarese, “L’arte segreta dell’attore“ degli stessi autori; “La canoa di carta“ di Eugenio Barba, un libro fondamentale per conoscere il suo teatro; “Pensare con i piedi“ di Vicki Ann Cremona, Francesco Galli e Julia Varley, mercoledì 13 febbraio; martedì 12 proiezione del film “Anabasis“ di Torgeir Wethal.

Sono anche in programma una serie di seminari e masterclass, al teatro Valle fino al 17 febbraio “Gli spazi segreti dell’Odin Teatret“ in collaborazione con Odin Teatret, Abraxa Teatro, Teatro Vascello e Università di Roma Tre; installazioni, proiezioni, video, film e mostre.

Un evento ricchissimo di proposte e di sollecitazioni culturali unico per ricordare e valorizzare il lavoro di un teatro e di un regista che hanno segnato fortemente la storia e lo sviluppo del teatro del Novecento e non solo. Un’esperienza unica che propone ancora temi di riflessione e di ricerca per il linguaggio del teatro nelle sue diverse forme estetico-artistiche, a anche didattiche. Non possiamo infatti dimenticare che l’Odin è stato ed è un centro di formazione di altissimo livello.

 

Articoli correlati (da tag)