Lunedì, 06 Maggio 2019 18:49

Tra arte e solidarietà: al Moderno di Agliana arriva “Nastri d'Infinito”

Gli organizzatori dell'iniziativa Gli organizzatori dell'iniziativa

Agliana - Una serata di musica, danza, poesia, canto e pittura all'insegna dell'arte e della solidarietà.

Sabato 11 maggio alle ore 21,15 (posto unico 10 euro) al Teatro Moderno di Agliana arriva “Nastri d'Infinito”, uno spettacolo ideato da Rossana Melani, recentemente scomparsa, e dedicato a tutte le arti, nato con l'obiettivo di portare sul palco del Moderno esperienze artistiche diverse, dalla danza al canto, dalla pittura alla poesia, ma tutte unite dal “filo rosso” della solidarietà.

Il ricavato della serata sarà infatti devoluto alla Fondazione Firenze Radioterapia Oncologica di Careggi, da anni impegnata per il miglioramento dell'informazione, dell'assistenza ai pazienti, delle tecnologie mediche e della formazione del personale sanitario nei reparti di radioterapia oncologica dell'ospedale di Careggi.

Lo spettacolo “Nastri d'Infinito”, condotto da Maria Elena Ulivi, vedrà la partecipazione degli artisti del laboratorio tessuti aerei di “Amnio Teatro”, delle ballerine della scuola di danza “New Ballet School” di Agliana, oltre ad altri cantanti, musicisti e poeti che si esibiranno nel corso dell'evento.

Il coordinamento artistico è curato da Stefania Becheroni con la collaborazione di Paola Gradi, Andrea Improta e Umberto Grieco, che si occuperanno della lettura di poesie selezionate, tratte dall'ultima raccolta poetica “Tempo di carta e valori semplici” di Rossana Melani: un modo per riscoprire insieme al pubblico la grande passione poetica di Rossana e per onorare la memoria di una figura “così semplice e discreta, e per questo molto amata da chi ha avuto modo di conoscerla”.

Articoli correlati (da tag)