Martedì, 11 Giugno 2019 13:44

Quarrata, “Il figlio di Pulcinella” al Teatro Nazionale

Quarrata - Martedì 11 giugno alle 21, al Teatro Nazionale di Quarrata, il laboratorio Progetto teatro presenta "Il figlio di Pulcinella", spettacolo tratto dall'opera di De Filippo con la drammaturgia di Monica Menchi.

"Racconto moderno da una favola antica" è il sottotitolo che Eduardo De Filippo dette alla sua commedia scritta tra il 1955 e il 1959. Protagonista è Pulcinella, la maschera che identifica il popolo napoletano tradizionalmente sfruttato dai potenti, disprezzato e asservito.

Eduardo cala la maschera nel periodo in cui fu a Napoli sindaco l'armatore Achille Lauro. La sua azione politica si attuava attraverso il clientelismo, i favoritismi e cercando di conquistare il ceto popolare grazie ad atti paternalistici che si attuavano anche attraverso i successi calcistici e le feste cittadine. Pulcinella è ormai vecchio e abbandonato. Unica sua compagna una lucertola di nome Catarinella che, ai sui occhi, assume le sembianze di una donna. Vive in una capanna, sulla terrazza del suo padrone, il Barone Vofà-Vofà, che ha intenzione di presentarsi alle elezioni e, per guadagnarsi il consenso popolare, vuole ricorrere al suo vecchio servo. Altri "concorrenti politici" cercheranno di blandire Pulcinella per vincere le future elezioni. La maschera è disposta a farsi strumentalizzare a a vendersi al miglior offerente, firmando le tessere di vari partiti, pur di sopravvivere.

Accanto alle vicende di Pulcinella un secondo intreccio riguarda l'amore di Mimmina, figlia del Barone, con il giovane pittore Renato. Ma la ragazza finirà per sposare l'anziano e ricchissimo Nicola Sapore, pronto a finanziare la campagna elettorale del suocero.

Una storia moderna, attuale, dai risvolti imprevedibili che faranno divertire, riflettere e commuovere.

Una commedia politica sottesa da una forte tensione civile, ma anche da autentico piacere di fare teatro.

Interpreti: Virginia Barontini, Miriam Beccari, Francesco Belliti, Margherita Berardi, Sara Berardi, Carlotta Biliotti, Andrea Bonacchi, Paolo Calistri, Jessica Calosci, Francesca Caselli, Edoardo Cicali, Federica Cioni, Michele Di Dio, Graziella Ducceschi, Antonio Gerosolimo, Antonio Mazzeo, Francesco Turi, Ellida Vannucci.

Regista Monica Menchi, assistente alla regia Jessica Calosci, tecnico Marco Poli, oggetti di scena a cura di Paolo Calistri e Alfredo Vignoli, costumi di Ellida Vannucci.

Articoli correlati (da tag)