Sabato, 06 Luglio 2019 11:04

Prato, risate e magia con lo show degli "Strange Comedy"

Gli Strange Comedy Gli Strange Comedy

Prato - Giunge al termine la rassegna Officina Ridens Open Air, con la direzione artistica di Guido Nardin in arte Ugo Sanchez Jr.

Un'iniziativa che ha portato a Prato artisti di fama nazionale, europea ed extra europea nell’ambito della Prato Estate 2019, progetto dell’Assessorato alla Cultura del Comune.

Dopo il successo registrato da Trio Trioche in "Troppe Arie" e Tino Fimiani in "One Magic Show", martedì 9 luglio alle 21.30, presso la Corte delle sculture, è in programma l’ultimo appuntamento che vedrà sul palco Strange Comedy, duo che ha lavorato con le Cirque du Soleil e nei varietà di tutta la Germania, con lo spettacolo "Strange Comedy Show".

Shelly Mia Kastner e Jason McPherson ritraggono due sfortunati artisti di varietà catturati in un mondo in cui i loro oggetti scenici hanno preso vita da soli. Nello stile dei Muppets, i costumi diventano incontrollabili e i trucchi magici diventano orribilmente sbagliati causando situazioni impreviste, mentre i due pagliacci cercano di sopravvivere a questo mondo di catastrofi animato.

Strange Comedy è meglio conosciuta per le loro folli illusioni, le acrobazie sorprendenti e la loro clown esilarante e adorabile.

"La comicità è una cosa seria. Far ridere non è mai stato un mestiere facile, tutt’altro. Ciò che vede il pubblico è solo la punta di un iceberg, poiché dietro ad un grande comico si può nascondere un’anima timida, con le paure, le speranze, le frustrazioni e le angosce di una persona vera, con la differenza che egli ha saputo far risvegliare quel bambino che dorme in ognuno di noi. La risata o riso è una reazione di carattere nervoso che si manifesta, nel comportamento umano, in più contesti. In genere, si tratta di una risposta emotiva di fronte all'esperienza del comico, o a sensazioni intense di allegria, piacere, benessere, ottimismo".

Articoli correlati (da tag)