Speciali Reportcult: Pistoia Blues


 
 

Mercoledì, 21 Agosto 2019 15:53

Gavinana, Monica Menchi chiude “Incanti sotto la luna”

Monica Menchi Monica Menchi

Gavinana - Una “favola metropolitana” tutta al femminile, raccontata con ironia, chiude il programma serale della rassegna teatrale “In-canti sotto la luna”.

L’appuntamento è per venerdì 23 agosto 2019 alle ore 21 nel giardino del Centro socio-sanitario della Fondazione Turati di Gavinana, dove a salire sul palco stavolta è l’attrice e regista Monica Menchi, direttrice artistica della manifestazione, qui nei panni interprete dello spettacolo “Rifiuti differenziati” di Cinzia Lotti.

Giunge così a conclusione la seconda edizione di “In-canti sotto la luna”, promossa dalla Turati con il patrocinio del Comune di San Marcello Piteglio e il contributo della Fondazione Caript.

Con “Rifiuti differenziati” Monica Menchi porta in scena un divertente spettacolo in rosa, avvalendosi della partecipazione straordinaria di Serena Carradori. La vicenda è basata sulle sorti tragicomiche di quattro personaggi femminili, intenti a mettere a nudo la propria esistenza con le relative problematiche e caratteristiche: una quarantenne ossessionata dalla chirurgia estetica, una casalinga sessualmente insoddisfatta, due barbone con una personalissima lettura dell’esistenza.

Ne risulta una favola moderna comica e surreale, dove i rifiuti sono osservati da diversi punti di vista: c’è chi li usa per migliorare la propria immagine ma non è mai soddisfatto, chi li getta scrupolosamente dividendoli per tipologie di materiale e chi li considera invece i bidoni degli scaffali del supermercato. In ognuno di questi casi, i rifiuti fungono da protagonisti per quattro storie buffe e al contempo capaci di stimolare il pubblico alla riflessione.

Inaugurata a giugno, la seconda edizione della rassegna estiva ha visto protagonisti degli appuntamenti serali gli attori Maurizio Micheli e Roberto Ciufoli, nonché il cantautore fiorentino Riccardo Azzurri con Sergio Forconi.

L’ingresso allo spettacolo “Rifiuti differenziati” è, come per le serate precedenti, libero e aperto alla cittadinanza fino a esaurimento dei posti disponibili.

 

Articoli correlati (da tag)