Speciali Reportcult: PISTOIA BLUES | PRESENTE ITALIANO


 
 

Domenica, 13 Ottobre 2019 20:11

Novità e qualità: il Manzoni presenta la stagione di prosa

La presentazione della stagione teatrale (foto di Stefano Di Cecio) La presentazione della stagione teatrale (foto di Stefano Di Cecio)

di Eleonora Lumini

Pistoia – Da uno spettacolo tutto pistoiese incentrato sulla vita di Silvano Fedi, al musical internazionale Grease.

E’ una stagione di prosa, quella dell'Associazione Teatrale Pistoiese, che parte in ritardo rispetto alla tabella di marcia a seguito dei lavori di messa in sicurezza del Manzoni, ma che si conferma ricca di musica e grandi spettacoli. 

“La stagione partirà un po' in ritardo – ha spiegato il direttore artistico dell’Atp Saverio Barsanti durante la presentazione al pubblico al Piccolo Teatro Mauro Bolognini  – come saprete, cominceremo al Manzoni a fine novembre dopo i lavori che hanno interessato il teatro, però siamo in piena attività, già da questa settimana avremo tre debutti di tre produzioni dell'Atp; una al Funaro venerdì sera, l'opera lirica sabato al Teatro Pacini di Pescia e domenica Čechov. L'attività è in pieno fermento anche se la stagione più canonica, quella dei tre giorni venerdì, sabato e domenica, comincerà a fine novembre".

Presenti all’incontro, oltre che alcuni protagonisti del cartellone, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Luca Iozzelli, e il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi. A lui il compito di presentare il nuovo direttore generale dell’Associazione Teatrale Gianfranco Gagliardi. La figura del dg, come ha spiegato Tomasi, è stata prevista dalla riforma dello statuto dell’associazione stessa.

Anche il presidente della Fondazione Caript ha evidenziato l’importanza dell’Associazione Teatrale Pistoiese che “ancora di più rispetto al passato dovrà essere il punto di riferimento di una parte dell'offerta culturale della nostra provincia”.

Gianfranco Gagliardi ha sottolineato che la "missione" sarà quella di coinvolgere sensibilmente il pubblico nella realtà dell'Associazione Teatrale Pistoiese a trecentosessanta gradi. “Perché così si fa comunità, così si fa educazione nel senso più nobile del termine. Così si avvicinano i giovani".

Incuriosire gli under 30 e avvicinarli al teatro è dunque l’obiettivo del cartellone 2019-2020.  

Ma vediamo alcuni spettacoli. 

Nel cartellone si conferma lo spazio dato alla musica con due musical: “Grease”, della Compagnia della Rancia diretta da Saverio Marconi ed il nuovo, “Supermarket”, satira su alcuni 'nostri' comportamenti quotidiani, ideato e diretto da Gipo Gurrado. 

Il resto dei titoli in abbonamento vede un'alternanza quasi perfetta tra classici e novità. Goethe e Ibsen: rispettivamente “Scene da Faust” diretto da Federico Tiezzi e “Il costruttore Solness” con la regia di Alessandro Serra.

In apertura al Piccolo Teatro Mauro Bolognini, Roberto Valerio presenterà un testo di Čechov, “Padiglione 6”. E ancora un titolo di Tennessee Williams, “Un tram che si chiama Desiderio”.

Ma c’è anche la storia di Pistoia in cartellone con l’omaggio al partigiano Silvano Fedi. “Una vita per un'idea” diretto e interpretato dal giovane pistoiese Tommaso De Santis è dedicato a un eroe della Resistenza pistoiese. Il lavoro verrà proposto anche in orario scolastico nell'ambito della rassegna per le Scuole Superiori A Scuola di Teatro.

 

Articoli correlati (da tag)