Speciali Reportcult: PISTOIA BLUES | PRESENTE ITALIANO


 
 

Giovedì, 06 Agosto 2020 16:09

"Spazi Aperti" porta musica e teatro in Montagna

Una scena di "Shakespearology" (foto di Francesco Niccolai) Una scena di "Shakespearology" (foto di Francesco Niccolai)

Pistoia – Spazi Aperti, il cartellone estivo promosso dall’Associazione Teatrale Pistoiese, continua la sua “missione”.

Riportare lo spettacolo dal vivo finalmente in scena, dopo i lunghi difficili mesi dell’emergenza Covid-19 che hanno costretto a sospendere le varie attività.

Dal 21 agosto al 26 settembre il Teatro Mascagni di Popiglio e l’Aula verde del Serrettone a Cutigliano ospiteranno ben 5 appuntamenti: grazie, infatti, alla collaborazione dei Comuni di San Marcello Piteglio e Abetone Cutigliano, è stato possibile riprogrammare 5 dei 7 titoli che erano in cartellone nella stagione di prosa 2020 del Teatro Mascagni di Popiglio, anch’essa sospesa per l'emergenza sanitaria nazionale. Una programmazione di bella qualità e un ulteriore motivo di attrazione per il territorio della montagna.

Si parte al Teatro Mascagni venerdì 21 agosto (ore 21.15) con il divertentissimo Shakespearology, concept e regia di Sotterraneo (compagnia tra le più originali del panorama nazionale, Premio Ubu 2019 e in residenza artistica presso l'Associazione Teatrale Pistoiese) che vede in scena uno strepitoso Woody Neri a vestire i panni del drammaturgo inglese in un irrestistibile intervista impossibile, un one-man-show, più o meno pop.

A seguire, all'Aula Verde del Serrettone a Cutigliano (domenica 23 agosto, ore 18 – ingresso libero) Dov’è la voce mia, lo spettacolo scritto e diretto da Michela Innocenti, omaggio alla celebre poetessa-pastora.

Sabato 29 agosto (ore 21.15) ritorna al Mascagni Michele Pagliai, artista con le ‘radici’ a San Marcello Pistoiese, interprete con Irma Ridolfini e Paolo Zaccaria de L’Incanto, scritto da Enrico Saccà e diretto dallo stesso Zaccaria: un testo intenso, che affronta con crudezza, sempre velata di ironia, tematiche fortemente contemporanee, come il dramma di molti commercianti, costretti a 'chiudere bottega' nella nostra penisola.

Un bell’esempio di teatro civile è Una vita per un’idea di e con Tommaso De Santis, dedicato alla vita del combattente partigiano pistoiese Silvano Fedi (recentemente insignito della cittadinanza onoraria di Pistoia), secondo le memorie dei vari compagni impegnati nella Resistenza (domenica 13 settembre, ore 21.15).

Sabato 26 settembre (ore 21.15), chiuderà la serie di eventi, Io, tu e le altre, un percorso di sguardi sulle donne, comuni o celebri, che ne hanno incarnato il ruolo chiave, tra forza e fragilità, ideato e animato da due artiste di spiccata personalità, Chiara Riondino e Claudia Tellini, affiancate dalla chitarra di Maurizio Geri e dal contrabbasso di Nicola Vernuccio.

I biglietti (10,00 intero; 5,00 ridotto Under30) possono essere acquistati e prenotati alla Biglietteria del Teatro Manzoni di Pistoia (0573 991609 – 27112) nei seguenti giorni ed orari: dal martedì al venerdì ore 16/19, sabato ore 11/13.

La biglietteria sarà chiusa dal 12 al17 agosto compresi. La sera degli spettacoli la biglietteria aprirà al Teatro Mascagni dalle ore 20.15. L'ingresso agli eventi sarà regolato in ottemperanza alla normativa COVID-19.

 

 

Articoli correlati (da tag)