Speciali Reportcult: PISTOIA BLUES | PRESENTE ITALIANO


 
 

Mercoledì, 09 Settembre 2020 15:08

Popiglio, Tommaso De Santis porta scena la vita di Silvano Fedi

Una scena dello spettacolo (foto di Laura De la Isla) Una scena dello spettacolo (foto di Laura De la Isla)

Popiglio - Penultimo appuntamento per la sezione del cartellone di “Spazi aperti” al Teatro Mascagni di Popiglio.

Domenica 13 settembre (ore 21.15) arriva al Mascagni lo spettacolo scritto, diretto e interpretato da Tommaso De Santis, Una vita per un'idea. La storia di Silvano Fedi, ispirato alla vita del giovane combattente partigiano, anarchico e antifascista pistoiese (1920-1944), secondo le memorie dei compagni impegnati con lui nella Resistenza. Fedi, al quale è stata conferita la Cittadinanza illustre di Pistoia nel luglio 2020, fu ucciso dai militari tedeschi il 29 luglio del 1944, nei pressi della Croce di Vinacciano durante un'imboscata.

Lo spettacolo è presentato da Teatro per la Coscienza e realizzato grazie alla A.S.C.D. Silvano Fedi con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia.

Perché raccontare Silvano Fedi? Perché farlo oggi? Forse perché riscoprire una figura ispiratrice, profondamente legata alla città eppure così abbandonata col passare degli anni, può portare alla rinascita di importanti valori persi nel tempo. Uno su tutti, quello del ricordo. Un’ora di viaggio, un piccolo atto di riconciliazione con una memoria che, come ogni cimelio, ha bisogno di essere rispolverata per tornare a splendere e ad incantare.

“L’incontro casuale con la figura di Silvano Fedi - racconta Tommaso De Santis - risale ormai a oltre tre anni fa, quando mi capitò tra le mani la sceneggiatura di un film sulla sua vita. Fu grande lo stupore nel constatare che non conoscevo affatto questa storia. Un nome che, in un modo o nell’altro, faceva parte della mia vita da sempre, era per me un mistero. L’idea di questo spettacolo, il primo seme, trae origine da questo stupore, dall’immediata domanda che attraversò la mia mente: 'Perché ricordare?'. Da quella iniziale domanda alla realizzazione dello spettacolo sono passati altri due anni, finché è stato possibile portarlo in scena al Centro Culturale il Funaro di Pistoia nel 2018. La scelta di creare un allestimento estremamente semplice ed essenziale nasce da un’esigenza precisa: rendere il racconto l’unico vero protagonista. Le vicende storiche si susseguono in un flusso continuo fino a culminare nel messaggio profondo delle azioni di Silvano Fedi e delle Squadre Franche Libertarie, ben immortalato in un breve brano di Tolstoj, autore amato dal combattente partigiano. Questa storia, in fin dei conti, è anche la nostra storia. Chissà che conoscere la propria storia non sia anche un modo per conoscere meglio se stessi”.

Biglietto euro 10,00 (ridotto under35: euro 5,00). Prevendita per lo spettacolo alla Biglietteria del Teatro Manzoni di Pistoia 0573 991609 – 27112 dal martedì al venerdì ore 16/19 e sabato ore 11/13; la sera della rappresentazione dalle ore 20.15 al Teatro Mascagni.

Articoli correlati (da tag)