Speciali Reportcult: PISTOIA BLUES | PRESENTE ITALIANO


 
 

Domenica, 15 Novembre 2020 15:36

Gli Omini in onda sul piccolo schermo con "Posto di Sblocco"

Posto di Sblocco (foto di Ilaria Costanzo) Posto di Sblocco (foto di Ilaria Costanzo)

Prato – Gli Omini sbarcano sul piccolo schermo con un progetto di teatro d'indagine in tempi di pandemia. 

Grazie al lavoro del GLA (Gruppo di Lavoro Artistico) che il Met ha assunto con l'idea di diversificare l'offerta culturale e di espanderla oltre la scena, sta per prendere il via la produzione televisiva del Teatro Metastasio di Prato, coordinata da Giacomo Forte per Tv Prato. 

A partire dal 16 novembre ogni lunedì e ogni govedì alle ore 19 andranno in onda su Tv Prato dodici puntate di "Posto di Sblocco", un progetto di teatro d’indagine al tempo del distanziamento sociale sviluppato a partire da un'idea de Gli Omini, a cura de Giulia Zacchini, con Francesco Rotelli e Luca Zacchini e con la partecipazione di Paola Tintinelli.

L'idea alla base del progetto è quella che, in questo momento così particolare in cui il rischio della diffidenza e dell’abitudine al distacco sono aumentati a dismisura, il teatro possa ricucire la distanza e rieducare alla condivisione.

Con questo proposito è stato costruito un baracchino, uno scalcagnato centro d’ascolto che andrà incontro alle persone per le vie di Prato, nelle piazze, nei quartieri, nei condomini per raccogliere e dare voce a sfoghi, prospettive, mancanze, paure e possibilità di questo momento storico.

 

Articoli correlati (da tag)